Artrite psoriasica: quali esercizi è meglio fare?

Gli esercizi terapeutici

Gli esercizi terapeutici vanno pianificati in base alle vostre esigenze, preferibilmente con un esperto, meglio se è un fisioterapista. Sono pensati per raggiungere un certo obiettivo, ad esempio, per aumentare la forza muscolare. Nel caso dell’artrite le tipologie di esercizi più usati sono due.

  1. Esercizi di movimento che aiutano a conservare il movimento articolare, ad alleviare la rigidità e a ripristinare la flessibilità. Questo tipo di esercizi, per essere efficaci, vanno eseguiti ogni giorno.
  2. Esercizi di rafforzamento che aiutano a mantenere o aumentare la forza muscolare. Per rafforzare un muscolo è necessario applicare la resistenza al movimento, utilizzando il proprio peso corporeo, pesi o bande di resistenza. Questi esercizi devono essere eseguiti a giorni alterni e non surriscaldando la zona né sentendo dolore.

Gli esercizi ricreativi

Questo tipo di esercizio include qualsiasi forma di movimento o di rilassamento che rigenera il corpo e la mente. Possono essere esercizi o attività ricreative utili a migliorare la forma fisica, ma anche esercizi che aiutano a mantenere o migliorare della motilità articolare e la forza muscolare. Questi esercizi possono essere aggiunti a un programma terapeutico, ma non lo sostituiscono. Alcuni esempi:

  1. Il nuoto è un buon esercizio che rafforza i muscoli, alleggerisce la rigidità articolare e rilassa i muscoli doloranti. Ma soprattutto non sovraccarica le articolazioni: l’acqua aiuta a sostenere il corpo mentre si muovono le articolazioni. Quanto alla psoriasi non è generalmente influenzata dal cloro presente nell’acqua della piscina, ma se una volta asciutti aumenta il prurito o la secchezza, meglio applicare una crema di barriera prima di nuotare e dopo la doccia finale.
  2. Camminare è un altro buon modo di esercitarsi. Serve a rafforzare i muscoli e mantiene la flessibilità delle articolazioni. Potete provare a cominciare con brevi camminate di 10 minuti ciascuna, poi arrivare a mezz’ora, infine camminare un’ora intera. Potete provare a suddividere l’allenamento nel corso della giornata. Anche in questo caso meglio un approccio graduale: aiuta a prevenire gli infortuni e rende più facile l’inizio di una nuova abitudine (e aiuta a mantenere nel tempo la nuova abitudine). Se l’artrite colpisce i piedi assicuratevi di indossare un paio di scarpe adatte.
  3. Le escursioni in bicicletta possono essere un’ottima alternativa al camminare e sono spesso più confortevole per i piedi. Si tratta di attività cosiddette a basso impatto, per le quali è bene prestare particolare attenzione alla misura adeguata della bici e alla tecnica di pedalata.
  4. Attività come Yoga, Tai Chi o pilates possono essere utili per chi soffre di artrite psoriasica. In particolare, lo Yoga  può alleviare il dolore, rilassare i muscoli rigidi e allegerire le articolazioni dolenti. Si tratta di una disciplina che utilizza movimenti controllati, di allungamento, di respirazione profonda e di rilassamento, i quali contribuiscono a migliorare la vostra gamma di movimento. Il Tai Chi è un arte marziale dolce che ha origine nell’antica Cina: nello svolgimento fluido e scorrevole dei movimenti circolari, ci si può rilassare, mantenere la mobilità articolare e lavorare su una vasta gamma di movimento.

Artrite psoriasica e movimento: come iniziare?

  1. Ognuno deve orientarsi verso livelli di allenamento fisico in base allo stile di vita che conduce.
  2. Poi, è bene sapere quali sono le articolazioni interessate dall’artrite e di conseguenza scegliere una serie di esercizi che funzionano per queste articolazioni. In tal senso può essere utile un confronto con con il fisioterapista o il medico.
  3. Prima di cominciare un programma di allenamento fissate dei punti di riferimento, ad esempio le cose che prima di cominciare non riuscite a fare (stare seduti per 20 minuti senza provare dolore alla schiena o portare il cane al parco) e scegliete le cose che vorreste essere in grado di fare.
  4. Scegliete degli obiettivi positivi verso i quali lavorare, possono essere di vario livello: dal partecipare a una passeggiata di beneficenza all’essere in grado di raggiungere a piedi il negozio locale, fino ad imparare a nuotare.

Artrite psoriasica e movimento: come non perdere la motivazione e continuare?

Bastano piccole cose…

  1. Siate realistici, scegliete obiettivi raggiungibili.
  2. Tenete un diario o un calendario, su cui segnare quali esercizi avete fatto, pianificare giorno per giorno l’allenamento e tenere traccia di ogni progresso.
  3. Premiatevi, regalatevi qualcosa se raggiungete un obiettivo o completate una settimana senza saltare un giorno di allenamento.
  4. Aggiungete leggerezza a divertimento all’allenamento, provate quando potete a fare gli esercizi all’aperto o ascoltando la musica.
  5. Inserite l’esercizio fisico nella routine quotidiana, ad esempio accompagnate i bambini a scuola a piedi, ricordate che spolverare è un ottimo esercizio per le spalle…

Norina Wendy Di Blasio, scientific editor


Fonte
– Psoriasis and Psoriatic Arthritis Alliance (PAPAA)

Print Friendly
8 COMMENTI
Erminia De Maria
3 ottobre 2017

buongiorno, ho scoperto di avere la psoriasi alla cute 25 anni fa,e solo da pochi mesi ho saputo di averla anche alle ossa. Volevo sapere se potevo continuare a praticare fit jump, e una disciplina che mi aiuta tanto e scaricare tutte le tesioni accumulata, ma non sono sicura se è indicato per la mia patologia. grazie mille.

RISPONDI >>
    Redazione
    3 ottobre 2017

    Ciao Erminia, apprezziamo le storie e i racconti di tutti coloro che desiderano unirsi alla community, condividendo le loro esperienze di vita quotidiana e di approccio alla malattia. Grazie per averci raccontato la tua storia. Qualora tu lo volessi puoi consultare i nostri esperti per porre dubbi specifici che riguardano la tua malattia, in modo da cercare supporto. Attraverso L’Esperto Risponde https://psoriasi360.it/esperto-risponde/ o cercando il centro più vicino: http://www.psoriasi360.it/centri-cura/ Un caro saluto. 

    RISPONDI >>
alex
4 dicembre 2017

Salve, ho 25 anni e da circa 3 mesi che mi è stata diagnostica l'artrite psoriasica, anni fa ho fatto pesistica con pesi elevatissimi ma stavo bene dopo 2 anni di dolori inspiegabili da pochi mesi ho scoperto di avere questa malattia che era in circolo appunto da un paio di anni, ho lasciato la palestra e mi è stato promesso dal mio reumatologo che tornerò in sala pesi, voi cosa ne pensate? La mia mente senza la mia attività preferita sta giocando un brutto ruolo per i dolori perché mi manca

RISPONDI >>
    Redazione
    11 dicembre 2017

    Ciao Alex, grazie per averci raccontato la tua storia e grazie per averla condivisa con la nostra community, è molto importante per noi. Ci sentiamo in dovere di dirti che nel caso tu abbia qualche dubbio o domanda puoi tranquillamente consultare i nostri esperti Dermatologi. Utilizzando i nostri servizi di chiedi all'esperto https://psoriasi360.it/esperto-risponde/ o cercando il centro, in Italia, più vicino a te: http://www.psoriasi360.it/centri-cura/ Un caro saluto ed una buona giornata.

    RISPONDI >>
carmine
9 marzo 2018

Non ne posso più aiutatemi da 2 anni ho l atride da psoriasi e ho dei dolori da per tutto sto facendo da 6 mesi la biologica embrel50 ma peggiora cosa posso fare ( ho 53 anni)

RISPONDI >>
    Redazione
    29 marzo 2018

    Gentile Carmine, grazie per averci raccontato la tua esperienza. Come indicato nella sezione Netiquette, della nostra pagina Facebook, non possiamo purtroppo fornire consigli terapeutici o indicazioni sulla composizione del farmaco, prerogativa che spetta solo ad un medico. Apprezziamo le opinioni di tutti coloro che desiderano unirsi alla community, condividendo esperienze di vita quotidiana e di approccio alla malattia. Ti ricordiamo che nel caso tu abbia bisogno di un consulto medico puoi farlo confrontandoti con un esperto Dermatologo o cercando il centro più vicino: https://servizi.psoriasi360.it/centri-cura/. Inoltre ti informiamo che sul nostro sito www.psoriasi.it trovi molti approfondimenti a riguardo. Restiamo a tua completa disposizione. Un caro saluto ed una buona giornata.

    RISPONDI >>
Gaia
8 novembre 2018

Buonasera, ho 36 anni, da 10 anni ho la psoriasi e da poco pure l'artite psoriasica. Non ho ancora deciso che cura fare: il reumatologo mi ha detto di iniziare col farmaco biologico ma ho qualche perplessità in quanto non mi è ben chiaro quanto possa intaccare con la scelta di una gravidanza. Vorrei iniziare con la piscina e mi chiedevo se ci fosse qualche limite di movimento( tipo stile libero o rana) data la concentrazione nella zona lombare. Grazie in anticipo.

RISPONDI >>
    Redazione
    9 novembre 2018

    Ciao Gaia, grazie per averci raccontato la tua storia, condividendo la tua esperienza di vita quotidiana e di approccio alla malattia. Come indicato nella sezione Netiquette, non possiamo fornire consigli terapeutici o indicazioni sulla composizione del farmaco stesso, prerogativa che spetta solo ad un medico. Il nostro intento è quello di creare una community informata, consapevole e aperta al dialogo. Sul nostro sito puoi trovar contenuti, approfondimenti e news dalla letteratura scientifica internazionale e nazionale sulla patologia che hanno proprio questo obiettivo. Se dovessi aver bisogno di un consulto sul nostro sito, puoi confrontarti con un esperto Dermatologo utilizzando il nostro servizio l'esperto risponde https://psoriasi360.it/esperto-risponde/o https://psoriasi360.it/esperto-telefonico/, trovare il centro specializzato più vicino (https://psoriasi360.it/centri-cura/) a te. Un caro saluto ed una buona giornata.

    RISPONDI >>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Importante: nei commenti non è possibile usare i nomi commerciali dei farmaci in uso. Sarà cura della redazione sostituire il nome commerciale con la classe terapeutica prima della pubblicazione.

L'ESPERTO RISPONDE

PER CONTRASTARE IL DIABETE, COSI COME LA PSORIASI, AIUTANO PICCOLI MA IMPORTANTI CAMBIAMENTI NELLO STILE DI VITA.

HAI UNA DOMANDA?

SCRIVI DIRETTAMENTE AI NOSTRI ESPERTI

SCRIVI ORA >>