Cosa può fare la meditazione per mente, umore e salute?

Non potete vedere o toccare lo stress, ma potete sentire i suoi effetti sul corpo e sulla mente.

Nel breve periodo, lo stress accelera il ritmo cardiaco, rende irregolare il respiro, fa aumentare la pressione sanguigna. Quando siete continuamente sotto stress, le ghiandole surrenali iniziano a produrre una quantità elevata di cortisolo. La sovraesposizione a questo ormone può avere effetti negativi sulle funzioni cerebrali, sul sistema immunitario e sulla funzionalità di altri organi. Lo stress cronico contribuisce a mal di testa, ansia, depressione, disfunzioni cardiache, fino a provocare anche morte prematura.

Sappiamo inoltre che un aumento dei livelli di stress in pazienti affetti da psoriasi
può comportare un peggioramento dei sintomi della malattia. Questa risposta clinica negativa sembrerebbe correlata a livelli anormali di cortisolo o a cambiamenti nello stato immunitario dei soggetti sensibili. La buona notizia è che questa risposta allo stress può essere migliorata gestendo meglio lo stress.

Anche se non siete capaci di sradicare completamente le ragioni del vostro stress, potete minimizzare i suoi effetti. Uno dei metodi di riduzione dello stress più facili e accessibili è la meditazione: uno strumento con cui potete accentrare la vostra attenzione fino ad indurre uno stato di profondo rilassamento.

Le pratiche di meditazione sono in realtà molto antiche, ma la ricerca sui benefici che apportano è relativamente giovane e molto promettente. Una ricerca pubblicata su Jama International Medicine nel gennaio 2014 affermava che la meditazione potesse essere di grande aiuto nel ridurre ansia, dolore e depressione, proprio come un farmaco antidepressivo. I medici dovrebbero essere consapevoli che i programmi di meditazione possono portare a riduzioni da piccole a moderate di più dimensioni negative che definiscono lo stress psicologico. La meditazione è una tecnica ideale per l’effetto che ha sul sistemanervoso simpatico, che regola il battito cardiaco e la pressione sanguigna durante i periodi di stress. Inoltre ha anche una componente fortemente spirituale: “Aiuta a ridurre la pressione sanguigna, ma non solo: può stimolare la vostra creatività, l’intuizione, il vostro contatto con voi stessi”, dice Burke Lennihan,un’infermiera che insegna meditazione al centro benessere dell’università di Harvard.

Tipi di meditazione

Esistono molti tipi di meditazione, tra i quali:

  • –  Concentration: insegna come focalizzare la tua mente. È la base di tutte le altre forme di meditazione.
  • –  Heart-centred: silenziare la mente e dare attenzione al cuore, un’energia centrale al centro delpetto.
  • –  Mindfulness: incoraggia a focalizzare obiettivamente i pensieri negativi e rimuoverli dalla mente, così da raggiungere uno stato di calma.
  • –  Tai chi e qigong: forme di meditazione in movimento che associano esercizi fisici alla respirazione ealla focalizzazione dell’obiettivo.
  •  Trascendental: è una tecnica molto conosciuta in cui viene ripetuto un mantra (una parola , una frase o un suono) per silenziare i pensieri e raggiungere una piacevole calma.
  • –  Walking: concentra l’attenzione sia sul corpo sia sulla mente, regolando il respiro a tempo con i passi.

Lennihan suggerisce di provare diverse classi di meditazione per capire quale tecnica è più adatta alla vostra persona. Per farlo basta un piccolo spazio e pochi minuti al giorno. “Si comincia con 10 minuti, o anche con 5 minuti due volte al giorno” dice. È sempre preferibile meditare alla stessa ora ogni mattina,allo stesso modo in cui avete l’abitudine di vestirvi o lavarvi i denti”.

Le specifiche della vostra pratica dipendono dal tipo di meditazione che scegliete, ma ci sono alcune linee guida generali comuni per cominciare:

  • –  Scegliete un posto per meditare. Deve essere un posto in cui sentite un’atmosfera particolare, eche potrete arredare con candele, fiori freschi, incenso o altri oggetti che possono aiutarvi nella vostra pratica, come foto, cristalli o simboli religiosi.
  • –  Sedete comodamente in una poltrona o per terra con la schiena dritta.
  • –  Chiudete gli occhi o puntate lo sguardo sull’oggetto che avete scelto.
  • –  Respirate piano, profondamente, delicatamente.
  • –  Concentrate la vostra attenzione dentro o sull’obiettivo.
  • –  Inspirate pace e silenzio nella vostra mente e nel vostro cuore.

Potete anche cantare. Molte persone usano la parola sanscrita “shanti”, che significa pace. O scelgono una parola appartenente alla propria religione. “Cantare aiuta ad allontanare i pensieri”, dice Lennihan.

Entro una settimana o due di regolare meditazione, dovreste notare già un cambiamento del vostro umore e del livello di stress.

Fonte:

– Goyal M, Singh S, Sibinga EMS, et al. Meditation Programs for Psychological Stress and Well-being. A Systematic Review and Meta-analysis. JAMA Intern Med. 2014;174(3):357-368. doi:10.1001/jamainternmed.2013.13018

– Harvard Medical School. What meditation can do for your mind, mood, and health https://www.health.harvard.edu/staying-healthy/what-meditation-can-do-for-your-mind-mood-and- health-

Print Friendly
0 COMMENTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Importante: nei commenti non è possibile usare i nomi commerciali dei farmaci in uso. Sarà cura della redazione sostituire il nome commerciale con la classe terapeutica prima della pubblicazione.

L'ESPERTO RISPONDE

PER CONTRASTARE IL DIABETE, COSI COME LA PSORIASI, AIUTANO PICCOLI MA IMPORTANTI CAMBIAMENTI NELLO STILE DI VITA.

HAI UNA DOMANDA?

SCRIVI DIRETTAMENTE AI NOSTRI ESPERTI

SCRIVI ORA >>