Pelle: proteggila dal freddo

Cosa succede alla pelle durante l’inverno?

Idratazione e nutrizione: sono queste le due parole d’ordine per prenderci cura della pelle nella stagione più fredda dell’anno. Ma in che modo? La nostra pelle, soprattutto quella del viso, in inverno viene esposta continuamente al freddo, al vento, all’umidità, all’inquinamento e al pulviscolo dei riscaldamenti, e perde così il suo livello ottimale di idratazione seccandosi, irritandosi e a tratti anche squamandosi. Per questo andrebbe protetta, pulita e nutrita con attenzione per prepararla alla primavera, momento in cui la pelle si rigenera grazie al ricambio delle cellule.
Per reagire al freddo il nostro corpo porta più sangue agli organi interni irrorando meno la pelle. Di conseguenza le cellule producono meno collagene e la cute si assottiglia e si disidrata. Tutto ciò toglie anche vitalità al colorito e rallenta l’eliminazione di scorie e radicali liberi, che contribuiscono a rendere opaca e spenta la pelle. Un processo del tutto naturale al quale è importante rispondere con trattamenti adeguati e soprattutto con una buona prevenzione per permettere così alla nostra pelle di ricostituire il suo normale equilibrio.

Come proteggere le mani dal freddo?

Le mani, come del resto il viso, sono le parti più esposte durante l’inverno perché di solito rimangono scoperte. Per questo la pelle appare spesso secca, arrossata, screpolata e a volte si può avvertire prurito o bruciore.Può dipendere dai frequenti sbalzi di temperatura cui ci esponiamo (ad esempio passando bruscamente dall’esterno ad un ambiente riscaldato), che disidratano la pelle che diventa secca e facilmente irritabile. I rossori e le screpolature andrebbero combattuti con prodotti idratanti e nutrienti o, per le pelli più mature, dei trattamenti antimacchia.
Buona norma in questo periodo è proteggere sempre le mani con dei guanti quando la temperatura lo richiede. L’olio di mandorle è molto efficace nel rendere morbida e liscia la pelle delle mani. Per questo, prima di andare a dormire, può essere utile stenderne un velo sulle mani e massaggiarle come se fosse una normale crema.

Perché braccia e gambe si screpolano con facilità?

La pelle dei giovani, durante il periodo invernale, si comporta come quella degli anziani, divenendo secca, delicata e facilmente irritabile. Oltre alle parti che di solito rimangono scoperte, cioè viso e mani, diventano particolarmente secche e screpolate anche le braccia e le gambe, perché in queste sedi vi è anatomicamente una scarsa presenza di ghiandole sebacee che, combinata allo sfregamento degli indumenti durante l’inverno, determina spesso un grave impoverimento del sottile “velo” protettivo d’acqua e grasso che assicura la normale idratazione cutanea. Per questo si rivela utile l’uso di un prodotto cremoso e morbido, con una formula a base di agenti idratanti e nutrienti come gli oli e i grassi vegetali: più la pelle è secca, più ricca deve essere la consistenza.
Non dimentichiamo, infatti, che durante l’inverno la pelle è esposta non solo al freddo ma anche ai raggi solari, che danneggiano la cute anche in questa stagione. Spesso ci ricordiamo di curare la pelle soltanto d’estate dimenticando le dovute attenzioni nel periodo invernale.

Cosa fare se si soffre di couperose?

Oltre alla secchezza cutanea un altro inestetismo molto frequente è la couperose, un problema circolatorio che tende a peggiorare non solo d’estate, con le continue esposizioni al sole senza precauzioni, ma anche in inverno, perché l’azione vasocostrittrice del freddo è sempre seguita da un’azione vasodilatatrice con aumento dell’arrossamento (eritrosi) dapprima temporaneo poi persistente.
Se si soffre di questo problema, quindi, sarà bene non lavare il viso con l’acqua del rubinetto soprattutto se è calda, ma piuttosto con acqua minerale naturale. Al posto del tonico che potrebbe irritare la pelle si può vaporizzare sul viso dell’acqua termale spray. È comunque sempre consigliabile rivolgersi a un dermatologo che saprà consigliare i prodotti più idonei al vostro tipo di pelle.

Quali consigli seguire per aiutare la pelle nella stagione fredda?

Per mantenere la pelle in salute nei mesi invernali sarà bene seguire semplici regole, alcune delle quali sono valide anche per le altre stagioni:

  • evitare bagni e docce troppo caldi, soprattutto per chi ha già una pelle secca. L’ideale sarebbe una doccia veloce, non più di 5 minuti, con acqua tiepida.
  • La pelle non solo va protetta indossando guanti, sciarpa e cappello, ma anche vestendosi a “strati”. La secchezza infatti è spesso dovuta alla sudorazione della pelle; indossare un indumento sopra l’altro permette di rimuovere gli strati in più al momento di entrare in locali riscaldati.
  • Bere acqua, almeno 8/10 bicchieri al giorno, anche e specialmente durante l’inverno. Non solo l’acqua reidrata corpo e pelle, ma elimina le tossine.
  • Mantenere umida la pelle. Le lozioni per il corpo usate durante l’estate non sono altrettanto indicate per l’inverno, stagione in cui la pelle ha bisogno di creme specifiche per trattare la pelle secca a base di antiossidanti. La pelle va idratata anche più volte al giorno, se necessario, e soprattutto dopo il bagno o la doccia.
  • Proteggere le labbra più volte al giorno con stick adeguati o balsami emollienti e nutritivi che contengano anche un filtro solare.
  • Usare un latte detergente delicato, che non contenga profumi, coloranti e conservanti.
  • Tenere un umidificatore in casa, soprattutto nella camera da letto.
  • Usare protezioni solari anche durante l’inverno in particolare se si lavora all’aperto e durante i soggiorni in montagna e soprattutto nelle parti che si espongono al sole, come viso e mani.

Per quanto riguarda l’alimentazione sarebbe bene, anche in inverno, mangiare in abbondanza frutti e verdure, soprattutto quelli con un’alta percentuale di beta-carotene (per esempio patate dolci, carote e broccoli) e magnesio, che accelerano la rigenerazione cellulare agevolando la distensione della pelle. Il nostro corpo va poi rifornito di omega-3, acidi grassi essenziali che nutrono la pelle rendendola più morbida e rosea. Ne sono ricchi alimenti come il pesce.

Dott.ssa Giulia Volpe, Scientific Editor

Print Friendly, PDF & Email

TAGS

4 COMMENTI
Valerio
20 Aprile 2016

Salve Dott.ssa ho trovato il suo articolo molto interessante, in special modo quella legata ai consigli. Ho letto che numerosi dermatologi consigliano Dexeryl per chi soffre di pelle secca dovuta al freddo, per via delle proprietà che lo contraddistinguono. Lei lo conosce, sa dirmi di più? Grazie mille.

RISPONDI >>
    Redazione
    22 Aprile 2016

    Ciao Valerio, ti ringraziamo per la stima dimostrata. Ti informiamo che presto approfondiremo sul sito, questa tematica, con contenuti dedicati. Purtroppo non conoscendo il tuo excursus, non possiamo darti delle indicazioni. Ti consigliamo di consultare un esperto Dermatologo, usufruendo del nostro servizio di chiedi all’esperto via email http://www.psoriasi360.it/fai-una-domanda/, prenotando una consulenza telefonica http://www.psoriasi360.it/strumenti/esperto-telefonico/ o cercando il centro più vicino: http://www.psoriasi360.it/centri-cura/ un esperto Dermatologo saprà darti le risposte che cerchi. Inoltre ti informiamo che sul nostro sito, nella sezione dedicata http://www.psoriasi360.it/artrite-psoriasica/ , trovi molti approfondimenti riguardo l'artrite psoriasica. Restiamo a tua completa disposizione. Un caro saluto ed una buona giornata.

    RISPONDI >>
Alberto
1 Febbraio 2017

Ho le ginocchia secche, i gomiti secchi cosa fare e quale è la causa? Grazie Cordiali Saluti Alberto

RISPONDI >>
    Redazione
    7 Febbraio 2017

    Ciao Alberto, grazie per averci contattato e raccontato la tua storia. Purtroppo non conoscendo il tuo excursus non possiamo fare delle diagnosi. Come sai è di fondamentale importanza confrontarsi con esperti del settore. Nel caso tu voglia ti consigliamo di prenotare una consulenza con i nostri esperti dermatologi attraverso il nostro servizio di chiedi all’esperto via email https://servizi.psoriasi360.it/esperto-online/ prenotando una consulenza telefonica o https://servizi.psoriasi360.it/esperto-telefonico/cercando il centro più vicino: https://servizi.psoriasi360.it/centri-cura/ un esperto Dermatologo saprà darti le risposte che cerchi. Un caro saluto ed una buona giornata. Restiamo a disposizione

    RISPONDI >>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Importante: nei commenti non è possibile usare i nomi commerciali dei farmaci in uso. Sarà cura della redazione sostituire il nome commerciale con la classe terapeutica prima della pubblicazione.

L'ESPERTO RISPONDE

PER CONTRASTARE IL DIABETE, COSI COME LA PSORIASI, AIUTANO PICCOLI MA IMPORTANTI CAMBIAMENTI NELLO STILE DI VITA.

HAI UNA DOMANDA?

SCRIVI DIRETTAMENTE AI NOSTRI ESPERTI

SCRIVI ORA >>