Perdere peso: le mosse vincenti

La perdita di peso è essere parte integrante di un strategia terapeutica per la psoriasi in quanto consente di ridurre l’infiammazione e quindi le patologie che spesso si associano a questa malattia. Per perdere peso dobbiamo bruciare più calorie di quante se ne assumiamo. Per bruciare più calorie oltre a diminuire l’introito calorico dobbiamo aumentare l’attività fisica.
Ma, se state pensando ad una strategia per perdere peso, non potete prescindere da queste regole.

Tre regole per perdere peso

Se il vostro obiettivo è perdere peso, è necessario in primis fare grande attenzione all’alimentazione, seguendo queste tre, semplici regole:

  1. Aumentate il consumo di frutta, verdura, cereali integrali e prodotti senza grassi o a basso contenuto di grassi.
  2. Includete carni magre, pollame, pesce, fagioli, uova, e noci.
  3. Evitate gli zuccheri raffinati e i cibi elaborati.

Potrebbe aiutare inoltre modificare la routine giornaliera che porta troppo spesso ad imbattersi in abitudine scorrette. Ad esempio, potrebbe essere utile seguire i seguenti suggerimenti:

  • Tenete un diario alimentare: scrivere tutto ciò che mangiate è fondamentale! Annotare anche le reazioni emotive legate ad un particolare cibo vi aiuterà a capire quali situzioni possono spingervi a mangiare troppo.
  • Mangiate quando siete veramente affamati, piuttosto che quando siete stanchi, ansiosi o stressati.
  • Mangiate lentamente: mangiare in fretta spesso si traduce in mangiare più del necessario per soddisfare la fame.
  • Pianificate i vostri pasti per tempo in modo da fare scelte sane.
  • Se mangiate fuori, date un’occhiata al menu online e decidete prima cosa potrete ordinare. Optate per i cibi cotti alla griglia o al vapore piuttosto che per i fritti o i cibi che abbondano di salse e intingoli. Evitate di mangiare patatine e pane aggiungono solo calorie inutili al pasto.
  • Bevete spesso eviterete di scambiare la sete per fame.
  • Fate colazione: eviterete di arrivare affamati all’ora di pranzo e avrete meno difficoltà a fare scelte sane per tutta la giornata.
  • Se fate fatica ad iniziare, consultate un nutrizionita o un dietologo.

In particolare provate a scegliere i cibi giusti per mantenere un cuore sano e combattere l’infiammazione.

Consigli per la salute del cuore

Anche per quanto riguarda l’ottimale stato di salute del cuore, ci sono alcune semplici abitudini da seguire, quali:

  • Mangiate pesce almeno due volte a settimana. I pesci di acqua fredda (tonno alalunga, sgombro, salmone, aringhe e trota di lago) contengono acidi grassi omega-3 che aiutano a ridurre il rischio di malattia coronarica.
  • Preferite carni magre e pollame senza pelle. Abbiate l’accortezza di cucinarli senza aggiungere grassi, privilegiando la cottura al forno e alla griglia.
  • Scegliete latticini a basso contenuto di grassi.
  • Limitare i cibi contenenti oli vegetali idrogenati e ridurre il consumo di sodio: per essere più consapevoli prendete l’abitudine di leggere le etichette alimentari.
  • Limitate il consumo di alcol, eliminandolo del tutto in caso di psoriasi grave. Le raccomandazioni per le dovute eccezioni nei giorni speciali sono: non più di un bicchiere al giorno per le donne, mentre per gli uomini non più di due.
  • Attenzione alle dimensioni delle porzioni: nel preparare i pasti pesate il cibo fino e che non vi abituerete alla dimensione appropriata.

Come combattere l’infiammazione con l’alimentazione

Infine, è consigliabile assumere o evitare particolari alimenti che potrebbero aumentare o ridurre l’infiammazione.

In particolar modo, tra gli alimenti da evitare troviamo:

  • carni rosse
  • latticini
  • alimenti lavorati e trasformati
  • zuccheri raffinati
  • alcune verdure tra cui patate, pomodori e peperoni

Invece, tra gli alimenti che possono ridurre l’infiammazione, è bene assumere:

  • pesci di acqua fredda (tonno alalunga, sgombro, salmone, aringhe e trota di lago)
  • semi di lino, olio di oliva, semi di zucca e noci (ovvero le fonti vegetali di acidi grassi omega-3).
  • frutta e verdura fresca, pescando ogni giorno dai colori dell’arcobaleno con carote, patate dolci, spinaci, broccoli, mirtilli, manghi, fragole e fichi.

 

Norina Wendy Di Blasio, scientific editor

Fonte:

  • National Institute of Arthritis and Musculoskeletal and Skin Diseases – Psoriasis
  • American Academy of Dermatology – Psoriasis
  • American Heart Association
  • Centers for Disease Control and Prevention
Print Friendly
0 COMMENTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Importante: nei commenti non è possibile usare i nomi commerciali dei farmaci in uso. Sarà cura della redazione sostituire il nome commerciale con la classe terapeutica prima della pubblicazione.

L'ESPERTO RISPONDE

PER CONTRASTARE IL DIABETE, COSI COME LA PSORIASI, AIUTANO PICCOLI MA IMPORTANTI CAMBIAMENTI NELLO STILE DI VITA.

HAI UNA DOMANDA?

SCRIVI DIRETTAMENTE AI NOSTRI ESPERTI

SCRIVI ORA >>