Psoriasi e prurito: un sintomo che provoca ansia e depressione

La psoriasi e il prurito che ne consegue, possono causare molto fastidio e diventare invalidanti nella vita di ogni giorno. Questo sintomo può sommarsi al peso psicologico delle malattie a carico della pelle, come ad esempio la psoriasi, e spesso si associa a condizioni come depressione, ansia e disturbi da stress nei pazienti con malattie dermatologiche.
È uno dei motivi più frequenti che porta il paziente a richiedere una visita presso un dermatologo e spesso è un disturbo dermatologico a causarlo. È, infatti, un sintomo molto comune in dermatologia e accompagna una serie di disturbi della pelle: scabbia, dermatite atopica, eczema, orticaria, psoriasi, dermatite erpetiforme, etc. Soffrire di questo sintomo tra l’altro può portare il paziente alla necessità o all’idea di grattarsi, pratica che può provocare anche infiammazioni, ferite della cute e possibili infezioni secondarie.

Il peso del prurito nella psoriasi

Nonostante il sintomo specifico del prurito sia frequente in chi soffre di psoriasi (può riguardare circa il 60-90% dei pazienti con la malattia), in passato la tendenza era quella di non considerarlo come importante. Oltre ad essere molto diffuso, tuttavia, molti dei pazienti che lo sperimentano considerano il prurito come il sintomo più fastidioso della psoriasi. Altera la capacità di svolgere le piccole azioni quotidiane e incide negativamente sul benessere psicosociale: i pazienti che ne soffrono lamentano un peggioramento della loro salute connesso alla qualità della vita direttamente proporzionale all’intensità del prurito. Non esistono terapie per la psoriasi mirate a risolvere questo sintomo, ma la remissione della malattia di solito è collegata con un sollievo, per questo risolvere il prurito in pazienti con psoriasi significa mirare a risolvere le lesioni cutanee.

Prurito e salute mentale

Una ricerca pubblicata sul Journal of Investigative Dermatology ha provato a capire quanto pesasse la presenza di prurito tra i sintomi caratterizzanti le malattie dermatologiche sulla qualità di vita di questi pazienti e a quali altri disagi fosse associato. Per farlo, gli autori hanno confrontato i problemi di salute mentale tra pazienti dermatologici che presentavano prurito, pazienti dermatologici senza prurito e persone sane, in modo da chiarire il contributo del prurito al carico psicologico delle condizioni dermatologiche in 13 paesi europei. Lo studio trasversale ha coinvolto 3635 pazienti e 1359 controlli (soggetti senza malattia, né sintomo di prurito) ed ha confermato la forte associazione tra il prurito e disagi che riguardano la dimensione della salute mentale. I risultati hanno mostrato che la prevalenza di depressione, ansia, ideazione suicidaria e stress (eventi di vita negativi e difficoltà economiche) era maggiore nei pazienti con malattie dermatologiche con prurito rispetto ai pazienti dermatologici senza prurito o controlli sani. Anche la qualità di vita correlata alla salute è risultata più compromessa nei pazienti con prurito dovuto alle malattie della pelle rispetto ai pazienti dermatologici che non presentavano prurito o alle persone sane del gruppo di controllo.I risultati di questo articolo rafforzano la consapevolezza che le malattie a carico della pelle, soprattutto quando sono caratterizzate dal sintomo del prurito, possono associarsi a disagi che riguardano la dimensione della salute mentale. Indubbiamente la presenza di prurito ha un ruolo importante nel carico psicologico che grava sui pazienti con malattie dermatologiche, a mostrare come per gestire adeguatamente queste patologie sia importante poter disporre di un team multidisciplinare.

Come calmare il prurito da psoriasi

Ci sono alcune strategie che è possibile mettere in atto per calmare il prurito da psoriasi. Questi piccoli accorgimenti hanno ripercussioni positive anche sul benessere psichico. Eccone alcune:
● Evitare oggetti o situazioni che possono causare prurito. È importante identificare cosa scatena i sintomi del prurito ed evitarlo. Tra le possibili cause scatenanti di una ‘crisi di prurito’: abbigliamento pesante e ruvido; una stanza surriscaldata; bagni troppo caldi o esposizione a un prodotto chimico, ad esempio un sapone per la pulizia della casa.
● Idratare la pelle quotidianamente. Applicare una crema o un prodotto idratante ipoallergenico e senza profumi sulla pelle interessata almeno una volta al giorno.
● Evitare di graffiarsi quando possibile. Coprire l’area pruriginosa se non si riesce a non grattarla. Tagliare le unghie e tenerle sempre corte, indossando al bisogno i guanti di notte.
● Fare il bagno o la doccia. Alcune persone con prurito cronico affermano che una doccia calda allevia i sintomi per ore. Altri dicono che sia una doccia fredda ad aiutare di più. Qualunque sia il metodo che si preferisce, usare un detergente delicato e non strofinare troppo. È bene sempre concludere sia la doccia sia il bagno con un rituale preciso: risciacquare abbondantemente, asciugare delicatamente la pelle e applicare una crema idratante.
● Ridurre lo stress. Lo stress può peggiorare il prurito, ma ci sono diverse strategie con cui provare a tenerlo sotto controllo: la terapia comportamentale, l’agopuntura, la meditazione e lo yoga sono alcuni modi per alleviare lo stress.
● Utilizzare un umidificatore negli ambienti in cui si vive. Un umidificatore può fornire un po’ di sollievo quando il riscaldamento domestico rende l’aria eccessivamente secca.
● Indossare indumenti leggeri e freschi può aiutare a mantenere la pelle fresca e ridurre la sensazione di prurito.

Fonti
Szepietowski JC, Reich A. Itch in Psoriasis Management. Curr Probl Dermatol. 2016;50:102-10. doi: 10.1159/000446050. Epub 2016 Aug 23. Curr Probl Dermatol. 2016;50:102-10. doi: 10.1159/000446050. Epub 2016 Aug 23.
Reich A1, Mędrek K, Szepietowski JC. Interplay of Itch and Psyche in Psoriasis: An Update. 2016 Aug 23;96(217):55-7. doi: 10.2340/00015555-2374. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27282194
Dalgard FJ, Svensson Å, Halvorsen JA, et al. Itch and Mental Health in Dermatological Patients Across Europe: A Cross Sectional Study in 13 Countries. J Invest Dermatol 2019 Sep 03;[EPub Ahead of Print],
https://linkinghub.elsevier.com/retrieve/pii/S0022202X19332099
Itchy skin (pruritus). Mayo Clinic https://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/itchy-skin/diagnosis-treatment/drc-20355010

Print Friendly, PDF & Email
0 COMMENTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Importante: nei commenti non è possibile usare i nomi commerciali dei farmaci in uso. Sarà cura della redazione sostituire il nome commerciale con la classe terapeutica prima della pubblicazione.

L'ESPERTO RISPONDE

PER CONTRASTARE IL DIABETE, COSI COME LA PSORIASI, AIUTANO PICCOLI MA IMPORTANTI CAMBIAMENTI NELLO STILE DI VITA.

HAI UNA DOMANDA?

SCRIVI DIRETTAMENTE AI NOSTRI ESPERTI

SCRIVI ORA >>