Psoriasi e stress: 12 consigli per convivere con lo stress

Lo stress fa parte della vita e non possiamo sottrarci, ma possiamo intervenire sul modo in cui reagiamo ad esso ed è questo a fare la differenza in termini di salute. Migliorare le nostre reazioni significa garantirsi un effetto positivo sulla pressione sanguigna e sui livelli di zucchero nel sangue: ecco 12 consigli per reagire meglio allo stress.

1. Masticate un chewingum

La prossima volta che vi sentite alle strette e sottopressione, tenete a portata di mano una gomma da masticare e scartatela. Dati alla mano, le gomme da masticare riducono l’ansia e facilitano la gestione dello stress. Alcuni ricercatori pensano che l’atto ritmico di masticare possa migliorare il flusso di sangue al cervello, contribuendo a mantenere allenati i muscoli del volto; altri ritengono che l’odore e il gusto aiutino a rilassarsi.

2. State all’aria aperta

Trascorrere del tempo all’aria aperta, anche vicino a casa, ha sicuramente un ottimo impatto sul benessere psico-fisico. Se vivete in un ambiente circondato dalla natura potete osare e fare una passeggiata o un’escursione. Se abitate in città, questa non è una scusa sufficiente per sottrarsi, anche pochi minuti possono fare la differenza e incidere positivamente sull’umore.

3. Sorridete, sempre

Anche nei momenti di tensione, cercate di mantenere il buon umore, o almeno sorridete. Sorridere – ma fate in modo che sia spontaneo ovvero che coinvolga i muscoli intorno agli occhi e alla bocca – anche se non vi sentite felici, attivando i muscoli giusti, riduce le risposte del corpo allo stress. Sorridere aiuta anche a ripristinare, abbassandole più velocemente, le frequenze cardiache una volta che la situazione stressante è finita.

4. LOL (Laugh Out Loud)

Una sana risata di pancia alleggerisce il carico mentale, abbassa i livelli di cortisolo, l’ormone dello stress che il nostro corpo produce, e aumenta la produzione di endorfine (che migliorano l’umore) da parte del cervello. Se servisse un aiuto basta concentrarsi sulla vostra serie TV preferita, una buona commedia, un fumetto o due chiacchiere con un/a amico/ simpatico/a.

5. Una musica può fare

La musica può aiutare a mantenere o a riconquistare la calma in situazioni di stress. L’ascolto di musica rilassante può abbassare la pressione sanguigna, la frequenza cardiaca e l’ansia. Create una playlist di canzoni o suoni della natura (il mare, un ruscello, il cinguettio degli uccelli) e lasciate che la mente si concentri sulle diverse melodie, strumenti o parole cantate. Ognuno saprà trovare la sua musica.

6. Respirate

Concedetevi una pausa di 5 minuti per concentrarvi sulla respirazione. La respirazione profonda frena la reazione del vostro corpo alla pressione o alla paura, contrasta gli effetti dello stress rallentando la frequenza cardiaca e abbassando la pressione sanguigna, e sposta l’attenzione lontano da pensieri negativi. Sedetevi comodamente in un posto tranquillo. Inspirare lentamente attraverso il naso, rilassando il torace e lasciando che il basso ventre e l’addome si espandano. Espirare altrettanto lentamente attraverso la bocca, ripetere una parola o una frase che vi aiuti a rilassarvi. Sedere in posizione eretta, con gli occhi chiusi e una mano sulla pancia.

7. Praticate la meditazione

Bastano pochi minuti di pratica al giorno per contribuire ad alleviare l’ansia. Secondo lo psicologo Robbie Maller Hartman, la meditazione quotidiana può alterare percorsi neurali del cervello, rendendoci più resistenti allo stress: provate a sedere in posizione eretta con entrambi i piedi sul pavimento. Chiudete gli occhi. Focalizzate l’attenzione recitando – ad alta voce o in silenzio – un mantra positivo. Mettete una mano sulla pancia e sincronizzate il mantra con il vostro respiro, lasciando che i pensieri galleggino come nuvole.

8. Entrate in sintonia con il corpo

Sdraiatevi sulla schiena, o sedetevi con i piedi sul pavimento. Fate una scansione mentale del corpo – partite dai piedi fino a raggiungere il cuoio capelluto – per cercare di percepire come lo stress lo colpisce ogni giorno. Per 1 o 2 minuti immaginate che ogni vostro respiro profondo scorra verso quella parte del corpo. Ripetere questo processo per ogni parte messa a fuoco dalla scansione, prestando particolare attenzione alle sensazioni che provate quando “incontrate” la specifica parte del corpo.

9. Siate gentili con voi stessi

Tutti noi abbiamo un flusso costante di pensieri in testa, ma non sempre quello che diciamo a noi stessi è così piacevole. Cercate di essere positivi e compassionevoli in questo dialogo con voi stessi, vi aiuterà a calmarvi e a tenere la situazione sotto controllo. Parlate a voi stessi con dolcezza, incoraggiandovi come fareste con un amico in difficoltà.

10. Scrivete delle cose che vi stressano

Annotare i pensieri può essere uno strumento di grande impatto emotivo. Una volta che li avete messi su carta, potete iniziare a pensare un piano per risolverli o affrontarli. Non importa se a penna su un taccuino o scrivendo una nota sul vostro smartphone o tablet o su un file sul vostro computer portatile, la cosa importante è essere onesti riguardo i propri sentimenti.

11. Muovetevi

Muoversi e sudare aiuta a migliorare il vostro stato d’animo, a svuotare la testa e a prendere una pausa da tutto ciò che vi sta intorno, comprese le cose che vi preoccupano. Che sia una lunga passeggiata o un intenso allenamento in palestra, vi sentirete comunque sollevati dopo: tutte le forme di esercizio possono alleviare la depressione e l’ansia.

12. Rilassatevi

Ve lo meritate e vi fa bene. Ci vuole meno tempo di quanto si pensi. Non serve un week-end in una spa o un rifugio di montagna, per mettere in pratica ognuno di questi consigli anti-stress bastano meno di 15 minuti.

Dott.ssa Norina Wendy Di Blasio, scientific editor

Fonte

  • American Psychological Association: “Exercise fuels the brain’s stress buffers.”
  • Harvard Health Publications: “In Brief: Sing along for health.”
  • Sketchley-Kaye K, Rebecca Jenks R, Miles C, Johnson AJ. Chewing gum modifies state anxiety and alertness under conditions of social stress. Nutritional Neuroscience 2011; 14(6): 237-242
  • More green space is linked to less stress in deprived communities: Evidence from salivary cortisol patterns. / Ward Thompson C, Roe J, Aspinall P et al. Landscape and Urban Planning 2012; 105(3): 221–229.
Print Friendly, PDF & Email

TAGS

0 COMMENTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Importante: nei commenti non è possibile usare i nomi commerciali dei farmaci in uso. Sarà cura della redazione sostituire il nome commerciale con la classe terapeutica prima della pubblicazione.

L'ESPERTO RISPONDE

PER CONTRASTARE IL DIABETE, COSI COME LA PSORIASI, AIUTANO PICCOLI MA IMPORTANTI CAMBIAMENTI NELLO STILE DI VITA.

HAI UNA DOMANDA?

SCRIVI DIRETTAMENTE AI NOSTRI ESPERTI

SCRIVI ORA >>