Psoriasi inversa, cos’è e come riconoscerla

La psoriasi inversa, detta anche psoriasi flessurale, è una particolare forma di psoriasi che si localizza a livello delle grandi pieghe cutanee. Le zone interessate sono l’area inguinale, ascellare, sottomammaria, addominale, genitale e delle natiche.

Come si manifesta

La patologia si presenta con lesioni eritematose di grandi dimensioni, con limiti netti, spesso disposte “a specchio”, di colore rosa salmone, talvolta con sfumature più accese.

Di solito le squame, tipiche della psoriasi volgare, sono assenti o visibili solo ai margini più esterni delle macchie.

Questo elemento è di fondamentale importanza per effettuare una diagnosi corretta ed è in gran parte causato dalla macerazione prodotta dal sudore.

Nelle forme che durano da più tempo le lesioni possono causare crepe (fessure o ragadi) più o meno profonde che talvolta provocano dolore o, addirittura, sanguinano.

Negli spazi interdigitali dei piedi e, più raramente, in quelli delle mani, possono essere invece visibili dei cumuli squamosi tipo “cera” su un tessuto infiammato rosso vivo.

I soggetti a rischio

La psoriasi inversa è più frequente nelle persone in sovrappeso, in chi è affetto da diabete o in coloro che hanno una cute seborroica, nella quale la quantità di sebo in eccesso causa infiammazione.

Proprio per questo si ritiene che la psoriasi inversa sia dovuta al fenomeno di Koebner di natura non solo meccanica (dovuto allo sfregamento di due superfici vicine), ma anche chimica, causato cioè dalla variazione del PH della pelle.

La diagnosi della psoriasi inversa

A causa della sua somiglianza ad altre malattie cutanee, quali eczemi, infezioni fungine e dermatiti, la diagnosi della psoriasi inversa si rivela particolarmente difficoltosa.

In molti casi l’analisi attenta delle lesioni e del decorso della malattie unita ad alcuni esami microbiologici finalizzati alla ricerca di particolari funghi e miceti è sufficiente per porre una diagnosi differenziale.

Particolarmente insidiosa, in tal senso, è la psoriasi dell’area del pannolino, frequente nei neonati, che ha caratteristiche molto simili quelle della dermatite da contatto.

Come trattarla

Per trattare la psoriasi inversa  possono essere utilizzati farmaci topici, in genere molto efficaci.
Tra le categorie più prescritte troviamo:

  • corticosteroidi in diverse formulazioni: creme, lozioni, soluzioni, spray, schiume, e unguenti;
  • idrocortisonici a basso dosaggio,efficaci come farmaci anti-infiammatori.

In ogni caso, è importante non coprire queste aree con un bendaggio occlusivo o plastico, per evitare di accrescere l’umidità cutanea, favorendo macerazione e proliferazione batterica.

 

Stefania Mengoni, scientific editor

Fonte: Wang G, Li C, Gao T, Liu Y. Clinical analysis of 48 cases of inverse psoriasis: a hospital-based study. Eur J Dermatol 2005;15(3):176-8.

 

Print Friendly, PDF & Email
Summary
Psoriasi inversa, cos'è e come riconoscerla
Article Name
Psoriasi inversa, cos'è e come riconoscerla
Description
Cos'è la psoriasi inversa, come si manifesta e come trattarla. Informazioni e consigli per gestire al meglio questa patologia
Author
Publisher Name
Psoriasi360
Publisher Logo

TAGS

4 COMMENTI
Antonio Di Bartolo
23 Giugno 2015

Sto trattando la psoriasi inversa con psocurtan e pasta di zinco mischiate assieme va bene oppure no.

RISPONDI >>
    Redazione
    24 Giugno 2015

    Ciao Antonio, ogni paziente ha la sua storia, la cura più adatta al suo caso e soprattutto il suo excursus. Possiamo consigliarti di porre la tua domanda ai nostri esperti dermatologi prenotando una consulenza telefonica http://www.psoriasi360.it/strumenti/esperto-telefonico/ , un esperto Dermatologo saprà darti le risposte che cerchi. Un caro saluto e buona giornata.

    RISPONDI >>
Claudia Padula
28 Novembre 2018

Salve vorrei sapere se la psoriasi che si manifesta dietro e dentro le orecchie, all'attaccatura dei capelli e sulle sopracciglia può ritenersi inversa... grazie per la risposta

RISPONDI >>
    Redazione
    14 Dicembre 2018

    Ciao Claudia, se dovessi aver bisogno di un consulto sul nostro sito, www.psoriasi.it, puoi confrontarti con un esperto Dermatologo utilizzando il nostro servizio l'esperto risponde http://www.psoriasi360.it/consulto-esperto/esperto-online/. Un caro saluto ed una buona giornata.

    RISPONDI >>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Importante: nei commenti non è possibile usare i nomi commerciali dei farmaci in uso. Sarà cura della redazione sostituire il nome commerciale con la classe terapeutica prima della pubblicazione.

L'ESPERTO RISPONDE

PER CONTRASTARE IL DIABETE, COSI COME LA PSORIASI, AIUTANO PICCOLI MA IMPORTANTI CAMBIAMENTI NELLO STILE DI VITA.

HAI UNA DOMANDA?

SCRIVI DIRETTAMENTE AI NOSTRI ESPERTI

SCRIVI ORA >>