Quando lo stress è psoriasico

Cos’è lo stress psoriasico? Che lo stress rappresenti un fattore scatenante per la psoriasi è ormai comprovato; meno noto è viceversa l’effetto che una patologia cronica può avere nel peggiorare il livello di stress. Ma quali sono gli aspetti della psoriasi che causano maggiore stress nel paziente?

 

Psoriasi e stress

  • I segni. Le persone costrette a convivere con la psoriasi sviluppano spesso un sentimento di vergogna. Le interazioni quotidiane possono risentirne sotto vari punti di vista, dall’affrontare un primo appuntamento, fino allo stringere semplicemente una mano, nell’atto di fare una nuova conoscenza.
  • Il dolore. La psoriasi può causare dolore cronico, un fattore che agisce costantemente sul livello di stress quotidiano e che talvolta – specialmente se associato ad artrite psoriasica – interferisce seriamente con la capacità di svolgere le attività di tutti i giorni.
  • La terapia. Sfortunatamente, anche seguire un trattamento per la propria psoriasi rappresenta un’ulteriore fonte di stress. In alcuni casi, inoltre, l’impegno è continuo;  la fototerapia, ad esempio, può richiedere persino 5 sessioni a settimana, anche per la durata di un anno. Riuscire a conciliare una tale frequenza con la pianificazione della propria vita non è cosa facile, come anche far fronte agli effetti collaterali di un farmaco o trattamento. Immaginate poi se il trattamento dovesse deludere le aspettative: non c’è niente di più frustrante che impegnarsi per mesi in una terapia che finisce per non funzionare!
  • La convivenza con la malattia. La psoriasi è una condizione cronica: finora nessuna cura ha dimostrato di poterla guarire del tutto. Riguardo al legame in questione quindi, quello con lo stress, anche quando sembra andare per il meglio, la coscienza della malattia continua a provocare ansia e preoccupazione sul proprio futuro. Figuriamoci nei periodi in cui peggiora!
  • La spesa. Le terapie contro la psoriasi talvolta sono molto costose e possono pesare notevolmente sul bilancio annuale di un individuo, contribuendo alle sue preoccupazioni e, di conseguenza, provocando stress.

Penserete: “Uno scenario così descritto, sembrerebbe lasciare ben poche speranze a chi deve fronteggiare lo stress aggiuntivo imposto dalla propria condizione di psoriasico”. Ebbene, nonostante tutto, sappiate che siete in errore; e che la costante adozione di semplici abitudini, può costituire un antidoto efficace contro lo stress derivato dalla malattia. Dunque, cambiamo punto di vista e veniamo alle regole d’oro, quelle capaci di migliorare il vostro stato di stressati dalla psoriasi.

 

Come combattere lo stress psoriasico

Di seguito, presentiamo quattro regole d’oro per combattere lo stress da psoriasi:

  • Tecniche di rilassamento. Esistono varie pratiche – come la respirazione profonda, la meditazione, il tai chi e lo yoga – che possono fare la differenza nella qualità della tua vita, con l’obiettivo di combattere lo stress psoriasico. In certi casi, si tratta di tecniche che possono persino entrare in sinergia con il trattamento adottato contro la psoriasi esaltandone l’effetto curativo . È stato ad esempio dimostrato che le persone che ricevono una terapia leggera mentre ascoltano musica da meditazione ottengono un risultato doppio rispetto a quelle che lo assumono tout court. Naturalmente anche metodi ancora più semplici, come una buona passeggiata o un lungo bagno, possono altrimenti favorire il rilassamento.
  • Fiducia nel proprio medico. Per ridurre lo stress, è necessario avere una buona confidenza con la terapia adottata, il che significa fidarsi del proprio medico ed essere in sintonia sul percorso terapeutico da compiere insieme. In caso contrario, se non ti fidi di lui o se hai dubbi sul trattamento che ti ha assegnato, non esitare a cambiare… medico o terapia.
  • Aiuto psicologico. Se non riesci a fronteggiare lo stress associato alla tua condizione, o se hai timore che si trasformi in ansia e depressione patologiche, prendi in considerazione l’ipotesi di un sostegno terapeutico di tipo psicologico. Un terapista può aiutarti a gestire i problemi emozionali generati dalla tua condizione e forniti ulteriori consigli pratici sul come ridurre lo stress.
  • Un trattamento migliore. Sì, in certi casi la stessa terapia può essere causa di stress generato dalla psoriasi. Ma se è quello giusto, il trattamento può altempo essere la cura migliore sia per la psoriasi che, di conseguenza, per lo stress che ne deriva. Se hai un buon controllo della tua condizione e puoi controllarne i sintomi, stai rimuovendo il nucleo stesso dello stress.

Dott.ssa Giulia Volpe, Scientific Editor

Fonte: Basavaraj KH, Navya MA, Rashmi R. Stress and quality of life in psoriasis: an update. Int J Dermatol. 2011 Jul;50(7):783-92. doi: 10.1111/j.1365-4632.2010.04844.x.

Print Friendly
0 COMMENTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Importante: nei commenti non è possibile usare i nomi commerciali dei farmaci in uso. Sarà cura della redazione sostituire il nome commerciale con la classe terapeutica prima della pubblicazione.

L'ESPERTO RISPONDE

PER CONTRASTARE IL DIABETE, COSI COME LA PSORIASI, AIUTANO PICCOLI MA IMPORTANTI CAMBIAMENTI NELLO STILE DI VITA.

HAI UNA DOMANDA?

SCRIVI DIRETTAMENTE AI NOSTRI ESPERTI

SCRIVI ORA >>