Proteina C reattiva (PCR) elevata

Domanda

Sono affetto da artrite psoriasica da oltre quattro anni senza segni di psoriasi, dopo aver fatto cure con methotrexate e cortisone ho integrato antinfiammatori che mi facevano alzare il livello di transaminasi, quindi ho sospeso la cura e i valori sono rientrati nella norma. Ho cominciato la prima cura biologica con una puntura al mese, dopo due mesi ho dovuto sospendere perché il valore del PCR era salito a 36. Ho ripreso la cura con un altro farmaco biologico e nuovamente il PCR è aumntato, ho sospeso anche questo farmaco. Il medico mi ha prescritto analisi dei marker tumorali, risultano negativi. Secondo lui c è un’infezione in corso, da premettere che ho eseguito analisi per herpes zoster (IGG 6,9 – IGM negativo) può incidere come infezione latente nel sistema immunitario a contrastare il farmaco biologico facendo alzare il valore del PCR? Ci sono altri esami di laboratorio da fare?

Print Friendly, PDF & Email

Risposta

Le analisi per Herpes Zoster rilevano soltanto che in passato ha avuto la varicella (IgG positive), e che al momento delle analisi non c’era nulla di attivo (IgM negative). Per il resto una PCR aumentata è da considerarsi un indice aspecifico di un processo infiammatorio nel nostro corpo che può essere provocato da molte patologie tra cui anche le infezioni. La invito, pertanto, a contattare il suo medico per un’attenta valutazione del problema. Cordiali saluti


Dott. Nicola Maruotti
Clinica Reumatologica Universitaria Foggia

TAGS

L'ESPERTO RISPONDE

PER CONTRASTARE IL DIABETE, COSI COME LA PSORIASI, AIUTANO PICCOLI MA IMPORTANTI CAMBIAMENTI NELLO STILE DI VITA.

HAI UNA DOMANDA?

SCRIVI DIRETTAMENTE AI NOSTRI ESPERTI

SCRIVI ORA >>