sospetta artrite psoriasica in psoriasi già diagnosticata

Domanda

Ho 52 anni e ho un fratello con una grave psoriasi ma da alcuni anni ho scoperto di aver la psoriasi inversa .
da gennaio ho una fascite al piede dx, il mio medico mi ha prescritto visita fisiatrica
il fisiatra mi ha prescritto una baropodometria.
Da venti giorni ho forti dolori alla mandibola dx e sono costretta a fare del laser per il trigemino il dentista mi ha consigliato un esame posturale che farò tra tre giorni
di notte devo stare attenta a non stiracchiarmi perchè mi vengono i crampi
devo stare molte ore in piedi al lavoro e per stare su perchè mi sento sfinita mangio
Ho cominciato ad aver problemi sulle scale con le ginocchia Ultimamente mi fanno male le mani
I piedi sono dolorosissimi, faccio spesso docce fredde il ginocchio sinistro da due giorni ha schioccato e non mi regge per ora l’unico rimedio per la testa è un primo antinfiammatorio consigliato dal dentista
per le gambe secondo antinfiammatorio sotto forma di pomata che mi sono autoprescritta xche il medico di base pensa che basta fare una camminata all’aperto
Che fare ? Da chi vado ? Come posso escludere l’artrite ? Ho il colesterolo altissimo ..che sia gotta ?
ieri camminando sono inciampata ed ho preso una piccola storta al piede , nulla di importante ma questa notte ed ora mi fa male come quando prendi una botta. Gli esami del sangue possono rivelare qualcosa e quali ?

Print Friendly

Risposta

Gentile signora, da quanto posso dedurre dalla sua accurata descrizione,vedo che recentemente soffre di dolori articolari a carico di più articolazioni, caviglie, ginocchi, mani, l'articolazione temporomandibolare destra, oltre che a carico della fascia plantare del piede destro. Tenendo conto che soffre anche di psoriasi e vi è inoltre familiarità, le consiglio di eseguire una visita reumatologica nel sospetto di artrite psoriasica. In una certa quota di soggetti che presentano psoriasi possono accusare dolori articolari, oltre che episodi di tumefazione articolare, a carico sia delle articolazioni periferiche, come mani polsi piedi caviglie e ginocchi. Inoltre possono presentare dolore alla colonna che si manifesta come cervicalgia o lombalgia o dolore gluteo specie al mattino, sintomatologia che tende a migliorare con il movimento e con l'assunzione di antinfiammatori. Vi può essere rigidità articolare al mattino e stanchezza. Talvolta ci può essere anche un coinvolgimento delle entesi, cioè i punti in cui i tendini si inseriscono alle ossa, come il tendine d'Achille, la fascia plantare, i gomiti, ecc. Le consiglio di consultare il suo medico curante per fissare una visita reumatologica con l'esito recente di alcuni esami ematochimici generali, tra cui gli indici di infiammazione (VES e PCR). Il colesterolo alto non predispone alla gotta. E' l'iperuricemia che può talvolta favorire l'insorgenza di artrite gottosa. Il colesterolo alto si associa ad un dismetabolismo che va tenuto sotto osservazione medica. Cordiali saluti


Dott.ssa Mariagrazia Lorenzin
Specialista in Reumatologia
Università degli Studi di Padova

TAGS

L'ESPERTO RISPONDE

PER CONTRASTARE IL DIABETE, COSI COME LA PSORIASI, AIUTANO PICCOLI MA IMPORTANTI CAMBIAMENTI NELLO STILE DI VITA.

HAI UNA DOMANDA?

SCRIVI DIRETTAMENTE AI NOSTRI ESPERTI

SCRIVI ORA >>