rasatura

Domanda

Gentile dottore, sono affetto da sebopsoriasi del volto e le scrivo in merito alla rasatura della barba, in quanto ho potuto notare come diversi specialisti mi hanno dato nel tempo, direttive differenti l’uno dall’altro. Per farle un esempio c’è chi promuove l’uso del multilama, chi del rasoio elettrico o ancora l’utilizzo della schiuma o solamente acqua. Adesso mi ritrovo con tutte queste informazioni variegate e non capisco quale sia la giusta strada da seguire. Detto ciò, gentilmente le chiedo: non dovrebbero esserci delle direttive generali univoche per chi come me soffre di psoriasi e vorrebbe affrontare questo rito in sicurezza?
La ringrazio per l’attenzione.
Cordiali saluti.

Print Friendly

Risposta

Buonasera, in realtà non esistono delle linee guida che possano risolverle il problema della rasatura. Posso però consigliarle l'utilizzo del rasoio elettrico, in quanto meno aggressivo e traumatico rispetto a quello manuale. Si realizza il cosiddetto fenomeno di koebner, il quale corrisponde alla comparsa di lesioni psoriasiche in sede di traumatismo. Spero di averle risolto i dubbi in merito.


La Dott.ssa Jennifer Marchetti Cautela è laureata in medicina e chirurgia con specializzazione in dermatologia. Lavora presso il dipartimento di dermatologia dell’ospedale San Lazzaro, Città della salute di Torino e dell’ospedale sant’Andrea di Vercelli.

TAGS

L'ESPERTO RISPONDE

PER CONTRASTARE IL DIABETE, COSI COME LA PSORIASI, AIUTANO PICCOLI MA IMPORTANTI CAMBIAMENTI NELLO STILE DI VITA.

HAI UNA DOMANDA?

SCRIVI DIRETTAMENTE AI NOSTRI ESPERTI

SCRIVI ORA >>