terapia

Domanda

Una mia amica è affetta da una forma grave di questa malattia, me l’ha descritta come psoriasi interna, e ha forti dolori specialmente nella schiena su tutta la colonna vertebrale. Dice che si sono formati speroni su tutte le vertebre. Da una decina di anni ha cominciato ad avere i primi sintomi e da tre anni sta affrontando una forma più grave. Attualmente sta prendendo cortisonici e morfina per il dolore. Esistono terapie per far regredire la malattia? Oppure si deve solamente subire il corso della stessa prendendo antidolorifici?

Print Friendly

Risposta

Gent.ma Sig.ra esistono numerose opzioni terapeutiche per l'artrite psoriasica. La terapia è mirata, non solo al controllo dei sintomi (nel caso della sua amica, il dolore), ma anche e soprattutto al controllo della progressione della patologia, la quale da un quadro di flogosi può evolvere verso manifestazioni di danno irreversibile. E' quindi necessario rivolgersi ad uno specialista reumatologo il quale, dopo aver accertato la diagnosi, consiglierà la terapia più appropriata.


Prof.ssa Annamaria Iagnocco Professore Associato di Reumatologia, Università di Torino

TAGS

L'ESPERTO RISPONDE

PER CONTRASTARE IL DIABETE, COSI COME LA PSORIASI, AIUTANO PICCOLI MA IMPORTANTI CAMBIAMENTI NELLO STILE DI VITA.

HAI UNA DOMANDA?

SCRIVI DIRETTAMENTE AI NOSTRI ESPERTI

SCRIVI ORA >>