Prognosi dell’artrite psoriasica

Domanda

Da poco tempo mi è stata diagnosticata l’artrite psoriasica, nonostante la totale assenza di psoriasi, ma mio padre ne soffriva. Ho dolori ovunque, il ginocchio destro gonfio, il mignolo destro “a salsicciotto”, le unghie dei piedi sembra si stiano staccando nella parte superiore da quella inferiore. Ho addosso una grande stanchezza. Non posso fare lunghe camminate. Questa situazione la vivo da circa due anni, ma la diagnosi è arrivata qualche giorno fa. Volevo chiedere se andrò a peggiorare o se posso sperare di stare meglio e comunque vorrei conoscere il decorso della malattia. Grazie

Print Friendly, PDF & Email

Risposta

Gentile Utente, purtroppo non c'è una risposta, ogni paziente è un caso a sè e l'andamento può essere più o meno aggressivo. Quello che posso dirle è che sicuramente la diagnosi è un atto fondamentale in modo che si possa avviare una cura che ha lo scopo di bloccare la malattia e quindi farla star meglio. Rispetto ad alcuni anni fa le terapie sono sempre di più e la maggior parte dei pazienti riesce a controllare completamente o quasi la malattia conducendo una vita normale o quasi. Purtroppo c'è una quota minoritaria che tende ad avere una malattia refrattaria, ma ci sono sempre nuovi farmaci che entrano nel nostro armamentario che fanno ben sperare anche per queste persone. un cordiale saluto


L'ESPERTO RISPONDE

PER CONTRASTARE IL DIABETE, COSI COME LA PSORIASI, AIUTANO PICCOLI MA IMPORTANTI CAMBIAMENTI NELLO STILE DI VITA.

HAI UNA DOMANDA?

SCRIVI DIRETTAMENTE AI NOSTRI ESPERTI

SCRIVI ORA >>