artrite e terapie fisiche

Domanda

Buonasera dottore, ho 45 anni e da 2 anni mi è stata diagnosticata l’artrite psoriasica. Dopo varie cure sono passata ai farmaci biologici, che per il momento agiscono circa al 50%.
Volevo sapere se i trattamenti osteopatici potrebbero aiutarmi, visto che ho il braccio sx che non posso più utilizzare perchè bloccato e senza forza. Soffro inoltre di dolore alla zona lombosacrale.
Grazie

Print Friendly, PDF & Email

Risposta

Gentile utente, non posso rispondere ovviamente al suo caso specifico per il quale serve una visita clinica. La genesi dei disturbi in un paziente con artrite può essere mista, può esserci sia la componente legata all'infiammazione, ma anche cause non infiammatorie come problemi posturali, degenerativi, contratture antalgiche etc, che sono più presenti in chi ha l'artrite ma sono di comune riscontro anche nella popolazione generale. La terapia deve quindi comprendere più approcci in base anche a quale delle problematiche sovramenzionate sia preponderante/presente. E' intuibile quindi come la terapia debba quindi essere composta di farmaci, attività fisica e corretto stile di vita, terapie non farmacologiche/fisiche in cui possiamo ritrovare la fisioterapia o l'osteopatia. Sarà la guida dello specialista di riferimento che indicherà l'approccio da seguire momento per momento in base ai disturbi presenti, se insistere/potenziare la terapia immunosoppressiva o seguire terapie fisiche. un cordiale saluto


L'ESPERTO RISPONDE

PER CONTRASTARE IL DIABETE, COSI COME LA PSORIASI, AIUTANO PICCOLI MA IMPORTANTI CAMBIAMENTI NELLO STILE DI VITA.

HAI UNA DOMANDA?

SCRIVI DIRETTAMENTE AI NOSTRI ESPERTI

SCRIVI ORA >>