Cure termali ed artrite psoriasica

Domanda

Buongiorno, ho 70 anni, sono affetto da artrite psoriasica, sintomatica!
Le cure termali possono dare benefici, se si, quali? Grazie

Print Friendly, PDF & Email

Risposta

Buongiorno, confermo che le cure termali possono essere un utile ausilio, ad integrazione delle terapie farmacologiche, in pazienti affetti da artrite psoriasica. Vi sono molti dati a supporto di un effetto positivo dell'acqua e dei fanghi termali sulla pelle affetta da psoriasi e sulle articolazioni. Da non sottovalutare anche l'azione benefica sulla psiche. L'effetto è tendenzialmente transitorio, richiedendo applicazioni ripetute nel corso dell'anno. E' importante tuttavia ricordare che anche in questo ambito vi sono diverse controindicazioni. In ambito reumatologico la presenza di un infiammazione attiva ad articolazioni e tendini (tumefazione e dolore) rappresenta una possibile controindicazione all'applicazione di fonti di calore. In ogni caso in ogni struttura termale esiste la figura del medico terapista che valuterà ciascun caso al fine di confermare l'indicazione al trattamento ed identificare possibili controindicazioni reumatologiche o sistemiche (cardiopatie, insufficienza venosa etc). Cordiali saluti.


L'ESPERTO RISPONDE

PER CONTRASTARE IL DIABETE, COSI COME LA PSORIASI, AIUTANO PICCOLI MA IMPORTANTI CAMBIAMENTI NELLO STILE DI VITA.

HAI UNA DOMANDA?

SCRIVI DIRETTAMENTE AI NOSTRI ESPERTI

SCRIVI ORA >>