Psoriasi e prurito

Domanda

Sono ammalata di psoriasi da 22 anni. In questo ventennio ho vissuto periodi di remissione e di riacutizzazione. Sono passata attraverso psoriasi a placche, universale (a causa di un’infezione batterica), guttata; ho avuto episodi di psoriasi inversa (sono decisamente sovrappeso) e qualcuno di pustole con siero alle piante dei piedi. Sono in cura da uno specialista e mi sono trovata benissimo, ma per lavoro mi trovo lontano da casa e non ho alcun modo di poterlo contattare. Vengo al dunque. Spesso mi gratto e mi tolgo le squame dalle lesioni. Ieri sera ero a cena da amici quando, all’improvviso, ho sentito del liquido colare lungo il braccio: ho subito pensato si trattasse di sangue, ma non lo era: era un liquido vischiosetto incolore (così mi è parso). Ho temuto di avere una pustola al gomito, ma no, è una semplicissima placca di circa 4 cm di larghezza e 9/10 di lunghezza. Mi ha impressionato la quantità di liquido che ha continuato a defluire: come se mi fossi tagliata e stesse uscendo del sangue. Ora, io potrei pure sbagliarmi, ma non credo mi sia mai accaduto nulla di simile negli ultimi 22 anni. La pelle non era arrossata, e stamattina la zona era coperta da una crosta marrone molto sottile. Di cosa si tratta?

Print Friendly, PDF & Email

Risposta

Gentile Signora, il liquido che lei descrive potrebbe essere l'essudato conseguente all'infiammazione e grattandosi probabilmente ne ha favorito l'abbondante fuoriuscita. Per una più accurata valutazione clinica, Le consiglio di effettuare una visita dermatologica. Cordiali saluti Rosa Valentina Puca


Dott.ssa Rosa Valentina Puca
Specialista in Dermatologia
Clinica Dermatologica della Seconda Università degli Studi di Napoli

L'ESPERTO RISPONDE

PER CONTRASTARE IL DIABETE, COSI COME LA PSORIASI, AIUTANO PICCOLI MA IMPORTANTI CAMBIAMENTI NELLO STILE DI VITA.

HAI UNA DOMANDA?

SCRIVI DIRETTAMENTE AI NOSTRI ESPERTI

SCRIVI ORA >>