Situazione insostenibile

Domanda

Ho 52 anni e da sei soffro di psoriasi sul palmo delle mani, pianta dei piedi. nel gennaio 2011 mi è venuta come un’afta sulla lingua parte esterna lato destro che non passava mai, così in giugno 2011 ho fatto biopsia che è risultata negativa. Il responso del dermatologo e otorino è stato: è molto raro, ma è psoriasi!!!

Sono esausta, ma non c’è proprio nulla da fare? Io lavoro a stretto contatto con il pubblico e, specie quando ho le mani tutte piene di tagli e croste secche, mi sento molto a disagio. Ho passato tutto l’inverno in ufficio con guanti bianchi di cotone!!! Quest’anno è stato un disastro, mi sembra di essere peggiorata. Sono disposta a fare anche sperimentazione di terapie nuove, ma proprio non ce la faccio più e, quando sono in crisi nera sto a casa dal lavoro avendo anche un disagio economico non da poco. Potete rispondermi?

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Risposta

Buongiorno Anna, nella sua mail non fa cenno alle terapie fatte. Ha mai provato con terapie sistemiche? Le consiglio di rivolgersi al suo dermatologo di fiducia. Oggi giorno infatti esistono cure sistemiche tradizionali e biologiche in grado di migliorare molto la psoriasi e di conseguenza la qualità della vita di chi ne è affetto.

Martina Burlando
Specialista in Dermatologia

Co-responsabile ambulatorio Psocare
Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino, Genova

L'ESPERTO RISPONDE

PER CONTRASTARE IL DIABETE, COSI COME LA PSORIASI, AIUTANO PICCOLI MA IMPORTANTI CAMBIAMENTI NELLO STILE DI VITA.

HAI UNA DOMANDA?

SCRIVI DIRETTAMENTE AI NOSTRI ESPERTI

SCRIVI ORA >>