Stampanti 3D per gli ausili adattivi nelle malattie reumatologiche

Gli ausili adattivi possono aiutare i pazienti affetti da artrite a mantenere l’indipendenza e la qualità della vita. Aiutano la persona a recuperare le funzioni perse, in modo che la sua situazione non degeneri in cronicità. Tuttavia spesso i loro costi elevati limitano l’accessibilità a questi strumenti per gli anziani e i poveri. Se il costo per i singoli oggetti potrebbe non essere troppo oneroso, bisogna ricordare che, a seguito di una diagnosi, alcuni pazienti hanno bisogno di procurarsi o installare molti ausili di adattamento, basti pensare l’importo degli ausili per aprire le porte all’interno di una casa, il che determina piccole cifre che si sommano rapidamente.

I Centers for Disease Control and Prevention (CDC) riportano che quasi un quarto della popolazione degli Stati Uniti vive con una qualche forma di artrite. Per queste persone semplici attività quotidiane, come tirare su le calze, tenere lo spazzolino da denti, lavorare a maglia, chiudere le cerniere, tagliare il cibo, aprire i cassetti, girare le maniglie delle porte possono essere davvero difficili.

“Non cessa mai di stupirmi quanto possa costare un piccolo pezzo di plastica”, ha sottolineato JoshuaPearce, docente di Materials Science and Engineering presso la Michigan Tech. “Chiunque abbia bisogno di un ausilio per l’artrite dovrebbe averlo tramite stampante 3D”. Pearce è un co-autore e ricercatore principale di uno studio pubblicato su Geriatrics, che ha analizzato 20 ausili e adattatori realizzati tramite stampante 3D dalla sua classe per valutare se questa modalità di realizzazione permetta di ammortizzare i costi.

Ecco alcuni esempi di foto dei dispositivi stampati dagli studenti: https://res.mdpi.com/geriatrics/geriatrics-03-00089/article_deploy/html/images/geriatrics-03-00089-g001b.png

Stampante 3D per realizzare ausili adattivi abbattendo i costi

Dall’analisi dei venti progetti di case study liberamente accessibili, è emerso che gli ausili adattivi per chi soffre di artrite possono essere prodotti con successo utilizzando stampanti 3D a basso costo e sono perfettamente funzionali. In media, la produzione open source di questi dispositivi adattivi ha comportato un risparmio finanziario superiore al 94% rispetto ai prodotti disponibili in commercio. Un singolo rocchetto di filamenti polimerici che viene venduto negli USA a meno di 20 dollari potrebbe stampare tutti gli ausili esaminati in questo studio e, in media, ogni ausilio adattivo permetterebbe al cittadino di risparmiare 20 dollari.

Il gruppo di ricerca di Pearce ha utilizzato solo stampanti con un costo inferiore ai 500 $. E, se il costo iniziale di una stampante può frenare l’entusiasmo di alcune persone, basta pensare a numeri più grandi: dotare le case di cura e gli ospedali, che contano su una vasta popolazione di pazienti, di stampanti 3D e le competenze per usarli, permetterebbe di ammortizzare velocemente i costi. La visione abbracciata da Pearce vede le case di cura, gli studi medici e le cliniche fisioterapiche come centri ideali in cui gli ausili possono essere stampati in 3D.

Certo anche le persone comuni possono risparmiare parecchio avendo una stampante 3D sul tavolo della cucina. “Non stiamo dicendo che un 85enne senza esperienza con il personal computer debba sviluppare in CAD da zero e prototipare un design 12 volte”, ha detto Pearce, spiegando che i design open source con il progetto sono disponibili gratuitamente online su Appropedia e MyMiniFactory.

Il vantaggio delle versioni di ausili stampate in 3D non è solo il loro minore costo ma anche la loro personalizzabilità. Il dottorBow ha raccomandato agli studenti di guardare alla progettazione di ausili adattivi proprio tenendo conto della personalizzazione disponibile tramite stampanti 3D che potrebbe aiutare i pazienti affetti da artrite e altri in tutto il mondo. Successivamente, il gruppo MakersMakingChange si è avvicinato a Pearce per migliorare alcuni progetti esistenti che possono essere ridotti, ampliati e ottimizzati per adattarsi a diverse dimensioni della mano, punti di forza della presa, preferenza cromatica e modifica delle attività.

 

Fonte

Gallup N, Bow JK, Pearce JM. Economic Potential for Distributed Manufacturing of Adaptive Aids for Arthritis Patients in the U.S. Geriatrics 2018, 3(4), 89; doi:10.3390/geriatrics3040089
https://www.mdpi.com/2308-3417/3/4/89/htm

3D-printed adaptive aids can benefit patients with arthritis. Press release https://www.mtu.edu/news/stories/2018/december/3d-printing-offers-helping-hand-to-patients-with-arthritis.html

Print Friendly, PDF & Email
0 COMMENTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Importante: nei commenti non è possibile usare i nomi commerciali dei farmaci in uso. Sarà cura della redazione sostituire il nome commerciale con la classe terapeutica prima della pubblicazione.

L'ESPERTO RISPONDE

PER CONTRASTARE IL DIABETE, COSI COME LA PSORIASI, AIUTANO PICCOLI MA IMPORTANTI CAMBIAMENTI NELLO STILE DI VITA.

HAI UNA DOMANDA?

SCRIVI DIRETTAMENTE AI NOSTRI ESPERTI

SCRIVI ORA >>