Chirurgia bariatrica: quali gli effetti sulla patologia psoriasica

Una ricerca, presentata a novembre in occasione dell’Annual Meeting dell’American College of Rheumatology (ACR) e dell’Association for Rheumatology Health Professional (ARHP) a San Francisco, ha indagato gli effetti della chirurgia bariatrica su pazienti con psoriasi e artrite psoriasica, rilevando i miglioramenti clinici nella psoriasi e nell’artrite psoriasica in caso di perdita di peso.

Psoriasi e peso corporeo

È noto come la condizione di obesità sia più diffusa tra i pazienti con psoriasi e artrite psoriasica, con una correlazione che sembra essere spiegata dal fatto che i tessuti adiposi siano veicolo di infiammazione sistemica. Ed è noto come perdere peso faccia bene alla psoriasi, riducendo lo stato infiammatorio dell’organismo. Anche se è stato dimostrato come la chirurgia bariatrica abbia migliorato diverse comorbidità correlate all’obesità, gli effetti di questa tecnica chirurgica per la perdita di peso sulla psoriasi e l’artrite psoriasica sono sconosciute.

Chirurgia bariatrica e patologia psoriasica

La ricerca presentata in occasione dell’Annual Meeting dell’ACR/ARHP ha messo in luce per la prima volta una possibile associazione tra perdita di peso in eccesso a seguito di chirurgia bariatrica e un miglioramento sintomatico nei casi di psoriasi grave.
Nello studio, i ricercatori del New York University Langone Medical Center hanno analizzato retrospettivamente un database di 9.073 soggetti sottoposti a chirurgia bariatrica, effettuata tra il 2002 e il 2013.  Di questi, 128 pazienti hanno avuto una diagnosi di psoriasi pre-operatoria, 86 (il 67%) hanno completato lo studio e 21 (il 24%) hanno avuto anche una diagnosi pre-operatoria di artrite psoriasica. Ad una media di 6,1 anni dopo l’intervento chirurgico, il 55% dei pazienti con psoriasi e il 62% di quelli affetti da artrite psoriasica ha riferito un miglioramento soggettivo (riduzione> 5 su scala di valutazione 0-10) nella psoriasi e nell’artrite psoriasica dopo l’intervento chirurgico.
Nel dettaglio, i ricercatori hanno scoperto che la gravità complessiva della malattia psoriasica scende, su una scala da 0 a 10, da 5,6 prima dell’intervento a 4,4 ad un anno dopo la chirurgia. La diminuzione registrata nel artrite psoriasica è da 6.4 prima dell’intervento chirurgico a 4,5 un anno dopo. Inoltre, i miglioramenti sono stati più pronunciati tra i pazienti con psoriasi e artrite psoriasica grave.

Nei pazienti con malattia grave la perdita di peso in eccesso è stata associata a miglioramenti maggiori nella psoriasi e nell’artrite psoriasica. Infine, i miglioramenti sono stati più pronunciati tra i pazienti che hanno ricevuto una diagnosi in età più avanzata.

Chirurgia bariatrica e patologia psoriasica: il parere degli esperti

Anche se la storia naturale della psoriasi e dell’artrite psoriasica è tipicamente cronica, la maggior parte dei pazienti sperimenta un miglioramento dopo chirurgia bariatrica.

“I nostri risultati sembrano indicare un’associazione tra la chirurgia bariatrica e un miglioramento sintomatico nei casi più gravi di psoriasi. Inoltre, fattori quali l’età avanzata al momento della diagnosi e la gravità della psoriasi possono essere utilizzati per identificare i pazienti con una maggiore probabilità di miglioramento”, spiegano i ricercatori. “Si tratta di dati che rendono necessari grandi studi prospettici per definire ulteriormente il vero effetto della chirurgia perdita di peso su psoriasi e artrite psoriasica”.

Tuttavia, penso che sia ancora prematuro pensare che possa essere raccomandata la chirurgia bariatrica come una modalità di trattamento per i pazienti affetti da psoriasi”, ha spiegato Roger S. Ho, professore associato di dermatologia presso il NYU Langone Medical Center, “ almeno fino a quando non saranno disponibili  studi randomizzati controllati su larga scala che confrontino pazienti sottoposti a diversi interventi di perdita di peso (come ad esempio modifiche allo stile di vita, approccio farmacologico o intervento chirurgico) con pazienti che non hanno sperimentato nessuna perdita di peso “.

Piuttosto si tratta di ulteriori dati che si aggiungono alle evidenze già disponibili di come la riduzione di peso faccia bene alla malattia psoriasica, un dato che dovrebbe spingere i dermatologi a raccomandare modifiche dello stile di vita che possano favorire la perdita di peso nei pazienti obesi con la malattia.

Norina Wendy Di Blasio, scientific editor

Fonte

  • Sethi M, Ren-Fielding C, Caminer AC, Scher JU, Reddy SM. Clinical Improvements in Psoriasis and Psoriatic Arthritis with Surgical Weight Loss. Arthritis Rheumatol. 2015; 67 (suppl 10). http://acrabstracts.org/abstract/clinical-improvements-in-psoriasis-and-psoriatic-arthritis-with-surgical-weight-loss/. Accessed February 11, 2016.
Print Friendly
0 COMMENTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Importante: nei commenti non è possibile usare i nomi commerciali dei farmaci in uso. Sarà cura della redazione sostituire il nome commerciale con la classe terapeutica prima della pubblicazione.

L'ESPERTO RISPONDE

PER CONTRASTARE IL DIABETE, COSI COME LA PSORIASI, AIUTANO PICCOLI MA IMPORTANTI CAMBIAMENTI NELLO STILE DI VITA.

HAI UNA DOMANDA?

SCRIVI DIRETTAMENTE AI NOSTRI ESPERTI

SCRIVI ORA >>