Depositi di calcio nelle arterie dei pazienti con psoriasi

Diabete, aterosclerosi, insufficienza renale cronica sono alcune condizioni mediche che possono determinare la comparsa di placche calcifiche, ovvero accumuli di calcio, nelle arterie del nostro corpo. Nei pazienti con psoriasi si riscontrano livelli più elevati di calcio nelle arterie simili a quelli osservati nei pazienti con diabete di tipo 2.

Sappiamo come la psoriasi sia associata ad un aumentato rischio di malattie cardiovascolari. Tuttavia nei pazienti con psoriasi la presenza di aterosclerosi subclinica non è stata mai confrontata con altre condizioni associate ad un aumentato rischio cardiovascolare e con un più rigoroso screening per la malattia cardiovascolare, come ad esempio il diabete di tipo 2. Ed è proprio questo l’obiettivo che si è posto lo studio pubblicato sulla rivista specialistica Jama Dermatology: valutare il peso dell’aterosclerosi coronarica asintomatica, misurata tenendo conto dei livelli di calcio nelle arterie di pazienti con psoriasi da moderata a grave, al confronto con pazienti con diabete di tipo 2 e soggetti sani.

Bobbak Mansouri, del Baylor University Medical Center di Dallas, e colleghi hanno coinvolto 387 persone: pazienti con psoriasi da moderata a grave che non presentavano diabete di tipo 2; pazienti con diabete di tipo 2 che non presentavano psoriasi o altre malattie infiammatorie; e soggetti sani di controllo che non avevano né psoriasi né diabete di tipo 2 né altre malattie infiammatorie.

I ricercatori hanno scoperto che, analogamente ai pazienti con diabete di tipo 2, i pazienti con psoriasi presentavano un basso rischio cardiovascolare (misurato in base al Framingham Risk Score), pur mostrando un’alta prevalenza di fattori di rischio sia cardiovascolare sia cardiometabolico. In particolare, la psoriasi è risultata associata alla presenza di elevati livelli di calcificazione nelle arterie coronariche, con un’associazione simile a quella che si riscontra nel diabete di tipo 2.
Si tratta di risultati che, secondo gli autori, devono spingerci a riflettere sull’importanza di intraprendere “grandi sforzi educativi rivolti a medici e pazienti per ridurre il peso delle malattie cardiovascolari nella vita dei pazienti con psoriasi”.

Norina Wendy Di Blasio, scientific editor

Fonte

Mansouri B, Kivelevitch D, Natarajan B, et al. Comparison of Coronary Artery Calcium Scores Between Patients With Psoriasis and Type 2 Diabetes. JAMA Dermatol. Published online August 24, 2016. doi:10.1001/jamadermatol.2016.2907

Print Friendly
0 COMMENTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Importante: nei commenti non è possibile usare i nomi commerciali dei farmaci in uso. Sarà cura della redazione sostituire il nome commerciale con la classe terapeutica prima della pubblicazione.

L'ESPERTO RISPONDE

PER CONTRASTARE IL DIABETE, COSI COME LA PSORIASI, AIUTANO PICCOLI MA IMPORTANTI CAMBIAMENTI NELLO STILE DI VITA.

HAI UNA DOMANDA?

SCRIVI DIRETTAMENTE AI NOSTRI ESPERTI

SCRIVI ORA >>