Diagnosi di artrite psoriasica e rischio cardiovascolare

Artrite psoriasica e rischio cardiovascolare: facciamo il punto

Il ruolo dei fattori di rischio per malattia cardiovascolare in relazione all’artrite psoriasica è poco conosciuto. A partire da questo assunto, il gruppo di ricerca ha esaminato la prevalenza di fattori di rischio cardiovascolare al momento della diagnosi di Artrite psoriasica e confrontato l’incidenza osservata di eventi cardiovascolari con quella prevista in base al Risk Score Framingham (FRS), con l’obiettivo di valutare la validità e applicabilità di questo algoritmo per determinare il rischio cardiovascolare in questa popolazione di pazienti.

Cosa è un fattore di rischio? Si tratta di una condizione genetica o ambientale che da l’indicazione della probabilità che quella malattia si verifichi. Un fattore di rischio non è la causa di una malattia, ma un indicatore di rischio.

A cosa serve il Risk Score Framingham? È un algoritmo che permette ai medici di stratificare il rischio cardiovascolare e valutare se il paziente è a rischio alto, basso o intermedio di malattia coronarica.

Artrite psoriasica e rischio cardiovascolare: lo studio

Floranne C. Ernste e i colleghi, un gruppo di ricercatori della Mayo Clinic di Rochester, hanno esaminato la prevalenza di fattori di rischio cardiovascolari al momento della diagnosi di artrite psoriasica, per poi confrontare l’incidenza di eventi cardiovascolari osservata in questa popolazione di pazienti con l’incidenza prevista attraverso il Framingham Risk Score (FRS). Dallo studio, pubblicato nel numero di luglio di Arthritis Care and Research, è emerso che in molti dei pazienti a cui viene diagnostica artrite psoriasica si osserva anche un aumento del rischio di future malattie cardiovascolari.

I dati provengono da una coorte di 158 pazienti con artrite psoriasica che ha risposto ai criteri di classificazione per la malattia nel periodo dal 1989-2008. L’età media dei pazienti era di 43,4 anni, di questi il 61 per cento era di sesso maschile, il 44 per cento obeso. Sono state riviste le cartelle cliniche di questi pazienti per valutare i fattori di rischio cardiovascolari e gli eventi cardiovascolari. Il rischio futuro di malattia cardiovascolare è stato stimato utilizzando l’algoritmo FRS.

Dall’analisi dei dati è emerso che 54 pazienti (il 34 per cento) con artrite psoriasica presentava due o più fattori di rischio cardiovascolare. Dei 126 pazienti con età ≥30 anni e presenza di artrite psoriasica, ma senza una precedente storia di malattia cardiovascolare, il 33 per cento ha avuto un FRS ≥10 per cento e l’11 per cento ha avuto un FRS ≥2 per cento. Guardando l’incidenza di eventi cardiovascolari nei primi 10 anni della malattia, 18 pazienti hanno avuto un evento cardiovascolare. L’incidenza cumulativa di eventi cardiovascolari è stata del 17 per cento in 10 anni, un valore quasi doppio rispetto a quello previsto sulla base del FRS.

In parole più semplici, la maggior parte dei pazienti con diagnosi di artrite psoriasica ha un rischio superiore al 10 per cento di malattia cardiovascolare nei 10 anni che seguono la diagnosi. Il rischio cardiovascolare in questi pazienti è superiore al previsto e sottovalutato dal FRS. “I nostri risultati dimostrano che i pazienti con una nuova diagnosi di artrite psoriasica hanno un rischio più alto di malattie cardiovascolari, e il FRS (come strumento per la valutazione del rischio) in questi pazienti tende a sottovalutare l’entità di tale rischio”, hanno infatti precisato i ricercatori.
Norina Wendy Di Blasio, scientific editor

Fonte:

  • Ernste FC, Sánchez-Menéndez M, Wilton KM, Crowson CS, Matteson EL, Maradit Kremers H. Cardiovascular Risk Profile at the Onset of Psoriatic Arthritis: A Population-Based Cohort Study. Arthritis Care & Research 2015: 67(7):1015–1021. DOI: 10.1002/acr.22536
Print Friendly, PDF & Email
0 COMMENTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Importante: nei commenti non è possibile usare i nomi commerciali dei farmaci in uso. Sarà cura della redazione sostituire il nome commerciale con la classe terapeutica prima della pubblicazione.

L'ESPERTO RISPONDE

PER CONTRASTARE IL DIABETE, COSI COME LA PSORIASI, AIUTANO PICCOLI MA IMPORTANTI CAMBIAMENTI NELLO STILE DI VITA.

HAI UNA DOMANDA?

SCRIVI DIRETTAMENTE AI NOSTRI ESPERTI

SCRIVI ORA >>