Giornata mondiale della salute 2015: la sicurezza alimentare

La Giornata mondiale della salute è un’occasione e uno strumento per individuare e promuovere a livello mondiale la sensibilizzazione su argomenti fondamentali di salute pubblica che sono d’interesse per la comunità internazionale, e lanciare programmi a lungo termine su tali argomenti. La giornata non è quindi un evento che si riduce ad un giorno, ma vuole essere il punto di partenza di un percorso mirato a migliorare le condizioni di salute in tutto il mondo.

Ad istituire una Giornata dedicata della salute in tutto il mondo è stata la prima Assemblea mondiale della salute (World Health Assembly) del 1948. Due anni dopo, dal 1950, la giornata mondiale della salute (World Health Day) si celebra il 7 aprile, per ricordare la fondazione dell’Oms il 7 aprile 1948. Ogni anno per la giornata viene individuato un tema specifico, che evidenzia un’area di particolare interesse per l’Oms.

La Giornata mondiale della salute 2015 sarà dedicata al cibo e alla sicurezza degli alimenti che consumiamo. Psoriasi360.it vuole cogliere questa occasione per approfondire la relazione tra alimentazione e patologia psoriasica, proponendo nel corso del mese una serie di notizie e approfondimenti sull’argomento.

 

Tornando alla Giornata mondiale della salute, Margaret Chan, direttrice generale dell’OMS, in un articolo su The Lancet, fornisce un razionale del tema scelto per il 2015: ”Il cibo deve essere nutriente e sicuro, ma la sicurezza alimentare è ancora un problema nascosto, spesso trascurato”. Dopo un’emergenza, il problema della sicurezza alimentare viene per lo più dimenticato, fino al verificarsi dell’emergenza successiva. “Sarebbe disastroso se il consumo di cibo, elemento vitale, dovesse diventare pericoloso. C’è ancora molto da fare per evitarlo, e possiamo cominciare allineando le politiche in agricoltura, il commercio, la sanità, l’istruzione, la protezione sociale e per fornire una dieta sano e sicura per tutti”.

Il consumo di Alimenti non sicuri è legata alla morte di circa 2 milioni di persone all’anno – tra cui molti bambini. Gli alimenti che contengono batteri nocivi, virus, parassiti o sostanze chimiche sono responsabili di più di 200 malattie, che vanno dalla diarrea al cancro. Inoltre, emergono costantemente nuove minacce alla sicurezza alimentare:

  •  Le variazioni nella produzione, distribuzione e consumo alimentare
  •  I cambiamenti ambientali e climatici
  •  L’emergere di nuovi agenti patogeni
  •  La resistenza antimicrobica

Si tratta di serie di cambiamenti evidenti che pongono la comunità internazionale di fronte a sfide per la sicurezza alimentare, tema al centro della Giornata Mondiale della Salute 2015. Insieme con la Food and Agriculture Organization delle Nazioni Unite (FAO), l’OMS si pone l’obiettivo di rafforzare la rete di informazione internazionale che deve gestire le emergenze in tema di sicurezza alimentare . Una rete internazionale che ha l’obiettivo di aiutare i paesi a prevenire, rilevare e rispondere alle epidemie di origine alimentare.

Norina Wendy Di Blasio, scientific editor

Fonte

Print Friendly, PDF & Email
0 COMMENTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Importante: nei commenti non è possibile usare i nomi commerciali dei farmaci in uso. Sarà cura della redazione sostituire il nome commerciale con la classe terapeutica prima della pubblicazione.

L'ESPERTO RISPONDE

PER CONTRASTARE IL DIABETE, COSI COME LA PSORIASI, AIUTANO PICCOLI MA IMPORTANTI CAMBIAMENTI NELLO STILE DI VITA.

HAI UNA DOMANDA?

SCRIVI DIRETTAMENTE AI NOSTRI ESPERTI

SCRIVI ORA >>