Psoriasi, pelle e cuore: quale legame c’è?

La relazione tra psoriasi e cuore è articolata e complessa. Sappiamo che la presenza di psoriasi aumenta l’incidenza di ipertensione e malattie cardiovascolari, ma rimane sconosciuto l’effetto della psoriasi sul decorso della malattia cardiovascolare.
Uno studio recente, pubblicato sul Journal of Dermatology, aggiunge un tassello alle conoscenze disponibili, mettendo in luce il rischio di un maggiore ricorso a interventi cardiovascolari in pazienti con psoriasi e ipertensione concomitante.
La ricerca si poneva l’obiettivo di valutare l’associazione tra psoriasi e interventi cardiovascolari e, più nel dettaglio, se i pazienti con psoriasi e ipertensione fossero maggiormente predisposti a richiedere più interventi di chirurgia e chirurgia cardiovascolare rispetto ai pazienti con ipertensione, ma senza psoriasi.

Psoriasi e problemi cardiovascolari

I ricercatori hanno utilizzato il Taiwan National Health Insurance Research Database, identificando i pazienti con ipertensione di nuova insorgenza nel biennio 2005- 2006. Tra questi pazienti, quelli con psoriasi (n = 4039) sono stati confrontati in un rapporto 1: 1 per età e sesso con pazienti senza psoriasi. Il periodo di follow-up è stato in media di 5,62 anni.
Dall’analisi dei risultati è emerso che la psoriasi era associata a un rischio aumentato di procedure cardiovascolari e interventi chirurgici in pazienti con ipertensione (rapporto di rischio aggiustato 1,28; intervallo di confidenza [IC] 95% , 1,07–1,53).
Quando la psoriasi non veniva considerata come gruppo di confronto, il rischio relativo, ovvero la probabilità che l’evento osservato si verificasse, era più elevato nelle donne che negli uomini e per i pazienti di età compresa tra 50 e 64 anni rispetto ai pazienti più giovani e più anziani.
In generale, i pazienti con psoriasi grave o artrite psoriasica sono soggetti a maggiori rischi di interventi chirurgici e chirurgia cardiovascolare rispetto ai pazienti con psoriasi lieve (rischio relativo 1,22, IC 95%, 0,98 -1,51) o ai pazienti senza artrite psoriasica (rischio relativo, 1.15, IC 95%, 0,84 -1,58), sebbene questi non fossero abbastanza numerosi da raggiungere una significatività statistica.
La presenza di psoriasi sembra essere collegata a una maggiore necessità di ricorrere a interventi cardiovascolari nei pazienti con psoriasi e ipertensione . Secondo i dati della ricerca, per i pazienti con ipertensione e psoriasi concomitante si è riscontrato un maggiore bisogno di procedure cardiovascolari e interventi chirurgici rispetto ai pazienti ipertesi che non presentavano la psoriasi.

Il parere dello specialista

Il nostro studio mette in guardia i medici sulla probabilità che, rispetto ai pazienti ipertesi in generale, è necessaria una valutazione più attenta degli interventi cardiovascolari e una terapia anti-ipertensiva più aggressiva per ottenere un controllo adeguato dei valori pressori in coloro nei quali si presentano ipertensione e psoriasi concomitanti”, precisa Tsen-Fang Tsai, del National Taiwan University Hospital, principale autore della ricerca.

Norina Wendy Di Blasio, scientific editor

Fonte

Hsien- Yi Chiu, Wei -Lun Chang, Ming-Neng Shiu, Weng-Foung Huang, Tsen-Fang Tsai. Psoriasis is associated with a greater risk for cardiovascular procedure and surgery in patients with hypertension: A nationwide cohort study.
https://doi.org/10.1111/1346-8138.14654
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30328149

Print Friendly, PDF & Email
0 COMMENTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Importante: nei commenti non è possibile usare i nomi commerciali dei farmaci in uso. Sarà cura della redazione sostituire il nome commerciale con la classe terapeutica prima della pubblicazione.

L'ESPERTO RISPONDE

PER CONTRASTARE IL DIABETE, COSI COME LA PSORIASI, AIUTANO PICCOLI MA IMPORTANTI CAMBIAMENTI NELLO STILE DI VITA.

HAI UNA DOMANDA?

SCRIVI DIRETTAMENTE AI NOSTRI ESPERTI

SCRIVI ORA >>