Lo sport fa bene alla psoriasi

Praticare un’attività sportiva con costanza e intensità riduce il rischio di sviluppare la psoriasi. Questa la conclusione a cui sono giunti gli autori  di un recente studio presentato sulle pagine degli Archives of Dermatology.

I ricercatori del Brigham and Women ‘s Hospital di Boston, Stati Uniti, hanno infatti preso in esame un ampio database comprendente 86.655 donne, 1026 delle quali risultavano affette da psoriasi.

Dopo aver operato i necessari aggiustamenti statistici per indice di massa corporea, aumento di peso, consumo di alcol e abitudine al fumo, gli autori hanno constatato come l’attività fisica, in particolare quella aerobica e ad alta potenza, costituisse un fattore di protezione non solo contro disordini metabolici e cardiovascolari, ma anche nei confronti di questa complessa patologia dermatologica.

Le pazienti che eseguivano almeno 3 sessioni di allenamento a settimana, impegnandosi in un’attività che prevedesse un consumo energetico di 6 o più equivalenti metabolici (corsa, aerobica, nuoto veloce, palestra con macchinari, sci, tennis), vedevano infatti ridursi del 25-30 per cento il rischio di ammalarsi di psoriasi.

Non altrettanto efficaci altre pratiche sportive, come camminata e nuoto lento, che, pur garantendo evidenti benefici all’organismo, non risultavano avere alcun effetto sulla psoriasi.

“Numerosi studi hanno correlato obesità e sindrome metabolica all’insorgenza di psoriasi”, spiegano i ricercatori, e non c’è dubbio che un’adeguata attività fisica sia utile per prevenire tali condizioni.

Tuttavia, la novità che sembra emergere da questa ricerca, è che praticare sport ad alta intensità contribuisce al rilascio nell’organismo di sostanze immunomodulatrici  in grado di ridurre i livelli d’infiammazione sistemica e limitare, così, le manifestazioni psoriasiche.

Dott.ssa Stefania Mengoni, scientific editor

Fonte: Frankel HL, Han J, Qureshi A, et al. The Association Between Physical Activity and the Risk of Incident Psoriasis. Arch Dermatol. 2012; doi:10.1001/archdermatol.2012.943.

Print Friendly, PDF & Email

TAGS

0 COMMENTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Importante: nei commenti non è possibile usare i nomi commerciali dei farmaci in uso. Sarà cura della redazione sostituire il nome commerciale con la classe terapeutica prima della pubblicazione.

L'ESPERTO RISPONDE

PER CONTRASTARE IL DIABETE, COSI COME LA PSORIASI, AIUTANO PICCOLI MA IMPORTANTI CAMBIAMENTI NELLO STILE DI VITA.

HAI UNA DOMANDA?

SCRIVI DIRETTAMENTE AI NOSTRI ESPERTI

SCRIVI ORA >>