Malattie della pelle e psiche: quale relazione?

Quasi un paziente su due, tra chi soffre di una patologia dermatologica, presenta un quadro psichico che meriterebbe maggiore attenzione da parte dei medici. Sono i dati di uno studio descrittivo, osservazionale e monocentrico che ha riscontrato come il 44,7% dei pazienti con una diagnosi dermatologica soffra di una malattia psichiatrica associata.
I dati dello studio sono stati presentati dalla dottoressa Linda García-Hidalgo, del Instituto Nacional de Ciencias Médicas y Nutrición Salvador Zubirán, di Città del Messico, in occasione del 74esimo Congresso Annuale della American Academy of Dermatology.

Pelle e psiche: i dati della ricerca messicana

La dottoressa García-Hidalgo ha spiegato che sono pochi i dati, provenienti da gli studi metodologicamente attendibili, che abbiano indagato la prevalenza dei disturbi psichiatrici durante una visita dermatologica, tuttavia la prevalenza riportata non è bassa, ed è pari circa al 30%.

I ricercatori messicani hanno cercato di identificare i disturbi psichiatrici più comuni e ricorrenti nei pazienti con malattia della pelle che frequentavano il loro ambulatorio. Per 5 mesi nel 2014, gli psichiatri hanno somministrato la Structured Clinical Interview dello Statistical Manual of Mental Disorders 4 a 114 pazienti che hanno frequentano l’ambulatorio di dermatologia. Le variabili misurate sono state:

  • dati demografici (come sesso, età, stato civile, istruzione e occupazione);
  • diagnosi psichiatrica;
  • diagnosi dermatologica;
  • comorbidità.

Dei 114 pazienti, 37 (il 32,5%) erano uomini e 77 (il 67,5%) erano donne, di età simili (uomini, mediana di 40 anni, e donne, mediana di 43 anni). Il 48% degli uomini e delle donne erano sposati. Il 73% degli uomini aveva raggiunto un alto livello di istruzione, contro il 68% delle donne.

All’analisi dei dati, il 44,7% dei pazienti ha riportato una malattia psichiatrica e il 55,3% no. Tra le principali malattie psichiatriche riscontrate vi sono state:

  • il disturbo depressivo maggiore 23,7%;
  • il disturbo d’ansia generalizzato 15,8%;
  • la dipendenza da alcol 14,9%;
  • l’abuso di alcol 7%; e la fobia specifica 5,3%.

Il 54,4% ha presentato disturbi psico-dermatologici. Di questi, il 21,9% disturbi psicofisici, l’8.8% ha sofferto di disturbi psichiatrici con sintomi dermatologici, il 54,4% soffriva di disturbi dermatologici con sintomi psichiatrici; e il 14,9% soffriva di disturbi psico-dermatologici vari.

Pelle e psiche: perché serve mettere a fuoco questa relazione?

Secondo le conclusioni della dottoressa García-Hidalgo, la diffusione di malattie psichiatriche in questa popolazione di pazienti dermatologici è significativamente più alta rispetto alla popolazione generale messicana. Inoltre, la prevalenza di problemi di natura psichiatrica è risultata significativamente maggiore nelle donne rispetto agli uomini.

Poiché molti adulti con diagnosi dermatologiche possono presentare malattie croniche che influenzano lo sviluppo di psicopatologie, i medici non possono ignorare questo aspetto. È importante valutare la presenza e l’entità dell’eventuale problema psichiatrico anche in sede di visita dermatologica, perché solo un approccio completo al paziente, che tenga conto anche delle sue istanze psicopatologiche, può davvero contribuire a promuovere un intervento multidisciplinare per supportare sia le persone affette dal disturbo dermatologico sia quelle che presentano malattie psichiatriche.

Identificare in maniera tempestiva i pazienti che presentano una comorbidità psichiatrica accanto ad una malattia della pelle può contribuire a:

  • scegliere un trattamento a lungo termine migliore;
  • evitare le recidive frequenti attraverso la promozione di una corretta aderenza al trattamento;
  • più in generale migliorare la prognosi dei pazienti.

 

Norina Wendy Di Blasio, scientific editor

Fonte:

74th Annual Meeting of the American Academy of Dermatology. Washington DC, 4-6 march 2016
Forty Five Percent of Patients With Dermatological Disease Are Found to Suffer From Psychiatric Comorbidity. PracticeUpdate · Dermatology News · March 09, 2016

Print Friendly
0 COMMENTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Importante: nei commenti non è possibile usare i nomi commerciali dei farmaci in uso. Sarà cura della redazione sostituire il nome commerciale con la classe terapeutica prima della pubblicazione.

L'ESPERTO RISPONDE

PER CONTRASTARE IL DIABETE, COSI COME LA PSORIASI, AIUTANO PICCOLI MA IMPORTANTI CAMBIAMENTI NELLO STILE DI VITA.

HAI UNA DOMANDA?

SCRIVI DIRETTAMENTE AI NOSTRI ESPERTI

SCRIVI ORA >>