Ossa più fragili nei pazienti con malattia psoriasica

Lo studio di coorte pubblicato sugli Annals of the Rheumatic Diseases e coordinato da Alexis Ogdie, della Perelman School of Medicine della University of Pennsylvania a Philadelphia, ha osservato popolazioni di pazienti con artrite psoriasica, psoriasi e artrite reumatoide mettendole a confronto con controlli sani, in modo da studiare la relazione tra il rischio di fratture, l’osteoporosi e la presenza di patologie come l’artrite psoriasica o la psoriasi.

Coordinata da Alexis Ogdie della Perelman School of Medicine presso la University of Pennsylvania di Philadelphia e pubblicato sugli Annals of the Rheumatic Diseases, la ricerca ha misurato il rischio di fratture in una popolazione di pazienti con artrite psoriasica e psoriasi e in una di pazienti con artrite reumatoide, mettendole a confronto con la popolazione generale.

Lo studio è stato eseguito a partire dai dati raccolti nel decennio dal 1994 al 2014 nell’Health Improvement Network, un archivio britannico. Ha incluso pazienti di età compresa tra i 18 gli 89 anni con artrite psoriasica o psoriasi, mettendoli a confronto con fino a cinque controlli senza malattia. Nello specifico sono stati identificati 9.788 pazienti con artrite psoriasica, 158.323 con psoriasi e 821.834 controlli sani. Per il confronto sono stati osservati pazienti affetti da artrite reumatoide e controlli appaiati.
La psoriasi grave è stata identificata e definita attraverso un codice per la psoriasi, così come il tipo di terapia. Sono stati poi calcolati sia l’incidenza sia la probabilità (adjusted HRs – aHR) di incorrere in una di frattura in generale, dell’anca o vertebrale.

Cosa è emerso dai risultati di questa ricerca? I dati hanno permesso di osservare che nei pazienti con artrite psoriasica e psoriasi vi è un più elevato rischio di fratture (aHR pari a 1,26). Inoltre, nei pazienti con psoriasi lieve il rischio di fratture all’anca o vertebrali è più alto [aHR 1,17 (da 1,03 a 1,33) e 1,13 (da 1,04 a 1,22)]. Mentre nei pazienti con psoriasi grave aumentano le probabilità di fratture vertebrali con un rischio di 2,23 (1,54 to 3,22).

“Ancora una volta, senza voler allarmare i pazienti che soffrono di queste patologie, è importante ricordare, soprattutto ai medici di medicina generale, quali sono le vulnerabilità di chi soffre artrite psoriasica e psoriasi. Questi pazienti possono essere esposti ad un più elevato rischio di fratture, per cui è importante prendere in considerazione anche lo screening precoce e la gestione della malattia osteoporotica.”

Norina Wendy Di Blasio, scientific editor

Fonte
Ogdie A, Harter L, Shin D, Baker J, Takeshita J, Choi HK, Love TJ, Gelfand JM. The risk of fracture among patients with psoriatic arthritis and psoriasis: a population-based study. Ann Rheum Dis 2017 Jan 16. doi: 10.1136/annrheumdis-2016-210441. [Epub ahead of print]

Print Friendly

0 COMMENTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Importante: nei commenti non è possibile usare i nomi commerciali dei farmaci in uso. Sarà cura della redazione sostituire il nome commerciale con la classe terapeutica prima della pubblicazione.

L'ESPERTO RISPONDE

PER CONTRASTARE IL DIABETE, COSI COME LA PSORIASI, AIUTANO PICCOLI MA IMPORTANTI CAMBIAMENTI NELLO STILE DI VITA.

HAI UNA DOMANDA?

SCRIVI DIRETTAMENTE AI NOSTRI ESPERTI

SCRIVI ORA >>