Psoriasi e depressione: una relazione pericolosa

Psoriasi e depressione

I perché di un circolo vizioso

La depressione è spesso indicata come il principale disturbo che accompagna la psoriasi. Le persone con psoriasi, infatti, hanno il doppio delle probabilità di diventare depresse rispetto al resto della popolazione.
“Secondo i dati di un’indagine condotta dall’Università di Tor Vergata su 20.000 pazienti con psoriasi, ben il 62% è colpito anche da disturbi depressivi e, tra questi, il 10% ha idee suicidarie”, ha spiegato la Federica Ricceri, Specialista in Dermatologia e Venereologia, sulle pagine di Psoriasi360.it. “La psoriasi sembra incidere su molti degli aspetti della vita quotidiana, dalla scelta dei vestiti alle attività sportive, lavorative e scolastiche, fino alle relazioni affettive”.

Secondo alcuni medici i cambiamenti biologici che causano la psoriasi sono gli stessi che possono causare depressione. Infine, lo stigma che accompagna i segni visibili sulla pelle della psoriasi è esso stesso in grado di rendere le persone depresse, aggiunge il dottor Jerry Bagel, dermatologo presso la Columbia University.

In sostanza, oltre agli effetti cutanei, le persone affette da psoriasi devono confrontarsi anche con le ripercussioni che le lesioni producono nel loro vissuto psicosociale, per cui spesso accade che quando ci si sente stressati per i sintomi della patologia, questa peggiori. Quando la malattia peggiora, anche la salute mentale può risentirne: s’innesca, così, un deleterio circolo vizioso.

Psoriasi e depressione: tutti i disagi della psiche

In questa video intervista con il dottor Mazzocchetti abbiamo affrontato la relazione tra Psoriasi e Psiche, provando a rispondere alle seguenti domande: come interrompere un circolo vizioso che si crea tra psoriasi e stress? Ansia e depressione: che relazione esiste con la psoriasi? Ci sono altri disagi che riguardano la sfera psicologica? Come valutare la qualità di vita di un paziente? Come prendere in carico la complessità del paziente con psoriasi?

La depressione può avere un impatto significativo sulla qualità della vita del paziente, al punto che le persone che soffrono di psoriasi hanno anche più probabilità di avere pensieri suicidi e tentativi di suicidio.
Di fronte a questi dati diventa necessario essere capaci di riconoscere i sintomi della depressione quando diventano significativi e ricercare un supporto laddove ne sia bisogno.


Psoriasi e depressione: riconoscere i sintomi e cercare aiuto

Quali sono i sintomi che devono mettere in allarme un paziente che soffre di psoriasi? Quando rivolgersi ad uno specialista per un supporto psicologico e una terapia? Jerry Bagel, dermatologo presso la Columbia University, ci indica una serie di sintomi a cui prestare attenzione, con l’invito, quando si fanno insistenti, a rivolgersi ad un medico:

  • Disturbi del sonno e difficoltà a dormire
  • Avere la sensazioni di non riuscire ad alzarsi dal letto
  • Avvertire una perdita costante di energia
  • Sentire mancanza di interesse per le cose che fino ad ora ci appassionavano
  • Scarsa capacità di concentrarsi

Naturalmente si tratta di prestare attenzione a sintomi che vanno poi discussi con il medico affinché possa consigliarci per la strada più giusta da seguire.

Bagel, infatti, durante le visite pone ai suoi pazienti domande specifiche che lo aiutano a determinare se si sentono socialmente isolati o stigmatizzati per via delle placche di psoriasi e della desquamazione.
Quando i sintomi della depressione prendono il sopravvento compromettendo la qualità della vita, può essere utile rivolgersi a un professionista che aiuti a districare la complessa giungla di emozioni che la psoriasi porta con sé. Facile a dirsi, perché, al contrario, per alcuni è veramente complicato riuscire a sradicare le erronee convinzioni nei confronti delle terapie psicologiche.

Bagel ha spiegato, però, che i pazienti che sono in grado di gestire la malattia psoriasi segnalano anche una migliore qualità della vita, meno assenteismo sul posto di lavoro. Questo, indipendentemente dal trattamento.
Se faticate a gestire la vostra psoriasi, o vi accorgete che lo stato depressivo può essere dovuto ad altre cause, considerate la possibilità di fissare un appuntamento con uno psicologo 

Norina Wendy Di Blasio, scientific editor

Fonte
Psoriasis.org Dowlatshahi EA, Wakkee M, Arends LR, et al. The prevalence and odds of depressive symptoms and clinical depression in psoriasis patients: a systematic review and meta-analysis. J Invest Dermatol. 2013 Nov 27. [Epub ahead of print]


Print Friendly
6 COMMENTI
pasquale
13 luglio 2015

Sono affetto da psoriasi in passato sono passato per la depressione mi sono curato e sto bene ma continuo a prendere dei farmaci per la depressione e per la pressione alta Secondo me arrivo alla conclusione bisogna coinviverci per stare bene. Del resto come le altre malattie e non pensare alle opinioni della gente ignorante della materia

RISPONDI >>
    Redazione
    14 luglio 2015

    Ciao Pasquale, grazie per averci raccontato la tua storia. Apprezziamo le storie e i racconti di tutti coloro che desiderano unirsi alla community, condividendo le loro esperienze di vita quotidiana e di approccio alla malattia. Come sai, è di fondamentale importanza identificare delle strategie utili. I nostri esperti Dermatologi sono sempre pronti a rispondere ai vostri dubbi o domande tramite i nostri servizi http://www.psoriasi360.it/consulto-esperto/ Un caro saluto ed una buona giornata.

    RISPONDI >>
carla
27 luglio 2015

la sporiasi può far venire la depressione?

RISPONDI >>
    Redazione
    27 luglio 2015

    Ciao Carla, come indicato nel nostro articolo, le persone con psoriasi, hanno il doppio delle probabilità di diventare depresse rispetto al resto della popolazione. Inoltre, secondo i dati di un’indagine condotta dall’Università di Tor Vergata su 20.000 pazienti con psoriasi, ben il 62% è colpito anche da disturbi depressivi, ha spiegato la Federica Ricceri Specialista in Dermatologia e Venereologia, sulle pagine di Psoriasi360.it. La psoriasi sembra incidere su molti degli aspetti della vita quotidiana, dalla scelta dei vestiti alle attività sportive, lavorative e scolastiche fino alle relazioni affettive. Secondo alcuni medici i cambiamenti biologici che causano la psoriasi sono gli stessi che possono causare depressione. Ci sentiamo in dovere di dirti che nel caso tu abbia qualche dubbio o domanda puoi tranquillamente consultare i nostri esperti Dermatologi. Utilizzando i nostri servizi di chiedi all'esperto via email http://www.psoriasi360.it/fai-una-domanda/ o, prenotando una consulenza telefonica http://www.psoriasi360.it/strumenti/esperto-telefonico/ o cercando il centro, in Italia, più vicino a te http://www.psoriasi360.it/centri-cura/ Un caro saluto ed una buona giornata.

    RISPONDI >>
lisa
13 luglio 2016

Ciao e da l'età di 12 anni che soffro di psoriasi oggi ne ho 40 e continuo a soffrire per il disagio le macchie sono fastidiose e non mi rendono bella quando mi guardo allo specchio ho provato di tutto solo il mare e il sole mi aiuta ma avvolte le possibilità economiche non ci sono e allora ti chiudi in te stessa a chiederti perché nel 2016 non si capisce la causa di ciò è perché non ci sono agevolazioni per questa patologia .....

RISPONDI >>
    Redazione
    18 luglio 2016

    Ciao Lisa, apprezziamo le storie e i racconti di tutti coloro che desiderano unirsi alla community, condividendo le loro esperienze di vita quotidiana e di approccio alla malattia. Come sai, è di fondamentale importanza gestire lo stress; ognuno di noi reagisce in modo diverso allo stress percepito e ciascuno di noi ha delle strategie diverse per vincerlo. Probabilmente non sei l’unica e condividere la tua esperienza farà sentire gli altri meno soli. Grazie per averci raccontato la tua storia. Qualora tu lo volessi puoi consultare i nostri esperti per porre dubbi specifici che riguardano la tua malattia, in modo da cercare supporto. Ti consigliamo di prenotare una consulenza con i nostri esperti dermatologi attraverso il nostro servizio di chiedi all’esperto via email http://www.psoriasi360.it/fai-una-domanda/, prenotando una consulenza telefonica http://www.psoriasi360.it/strumenti/esperto-telefonico/ o cercando il centro più vicino: http://www.psoriasi360.it/centri-cura/ un esperto Dermatologo saprà darti le risposte che cerchi. Inoltre, attraverso il nostro servizio «l’esperto psicologo in Chat» puoi prenotare una conversazione in chat, in base alla tua disponibilità, ed avere consulenza con un esperto di psicologia in ambito dermatologico.http://www.psoriasi360.it/consultoesperto/esperto-in-chat/ Un caro saluto ed una buona giornata.

    RISPONDI >>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Importante: nei commenti non è possibile usare i nomi commerciali dei farmaci in uso. Sarà cura della redazione sostituire il nome commerciale con la classe terapeutica prima della pubblicazione.

L'ESPERTO RISPONDE

PER CONTRASTARE IL DIABETE, COSI COME LA PSORIASI, AIUTANO PICCOLI MA IMPORTANTI CAMBIAMENTI NELLO STILE DI VITA.

HAI UNA DOMANDA?

SCRIVI DIRETTAMENTE AI NOSTRI ESPERTI

SCRIVI ORA >>