Psoriasi e rischio di cancro: quando è significativo?

La psoriasi è una malattia infiammatoria cronica della pelle. In questa malattia giocano un ruolo importante i linfociti T che sembrano essere responsabili sia dell’iperproliferazione di cheratinociti sia delle alterazioni infiammatorie. È noto poi come l’infiammazione contribuisca in modo sostanziale allo sviluppo e alla progressione dei tumori. Analogamente sappiamo che sia la risposta immunitaria locale e sia l’infiammazione sistemica possono dare il loro contributo. A partire da questi dati, è parso spontaneo chiedersi se stato infiammatorio cronico, indotto dalla psoriasi, potesse essere associato a malattie neoplastiche.

La maggior parte degli studi precedenti che si sono occupati della relazione tra cancro e psoriasi, si sono basati sull’osservazione della psoriasi moderata-grave in ambito clinico. I risultati per la maggior parte dei tumori sono stati inconcludenti (ad eccezione dal carcinoma cutaneo a cellule squamose e linfoma di Hodgkin).
Lo studio prospettico di coorte pubblicato su The British Journal of Dermatology, si innesta in questo filone di ricerca e prova a valutare l’associazione tra storia personale di psoriasi e il rischio di incidenza di cancro (esclusi i tumori della pelle non melanomatosi) a partire però dai dati dei partecipanti al Nurses’ Health Study.

Psoriasi e rischio di tumore: quando è che il rischio diventa significativo?

Guardando più da vicino i dati, salta all’occhio la buona notizia. Su oltre 22.000 persone-anno di follow-up, non è stato riscontrato alcun aumento del rischio di tumori maligni complessivo nelle persone con psoriasi rispetto ai controlli senza psoriasi: nessun cambiamento significativo nel rischio relativo (RR) di cancro (RR 1,02) associato a una storia personale di psoriasi. Tuttavia, sia il rischio di melanoma sia quello di cancro del rene sono risultati aumentati in proporzione alla gravità della psoriasi: una storia personale di psoriasi è risultata associata ad un aumentato rischio di cancro del rene (RR 2,50) e di melanoma (RR 1,96).

Come possiamo leggere questi dati? Una possibile spiegazione per il maggiore rischio di incidenza di melanomi risiede nel fatto che chi soffre di psoriasi ha sicuramente più probabilità di essere visto da un dermatologo che può accorgersi della presenza del tumore, rispetto alla popolazione generale che non sempre si sottopone allo screening per il melanoma.
Anche l’aumento del rischio di cancro del rene potrebbe essere una variazione casuale visto il grande numero di tumori maligni osservati dallo studio.

Psoriasi e rischio di tumore: la notizia da portare a casa

I pazienti con psoriasi non sembrano mostrare un aumento significativo del rischio di neoplasie.  Secondo gli autori, non c’è bisogno di concentrarsi su un aumento del rischio di cancro del rene ricontrato dal momento che il 99% dei pazienti con psoriasi non sviluppa questo problema.

Un ulteriore studio di coorte, pubblicato su The British Journal of Dermatology, ha osservato una popolazione di pazienti tra i 18 ei 89 anni con l’obiettivo di confrontare il rischio complessivo di cancro, e tumori di specifico interesse, ovvero l’incidenza della diagnosi di cancro nei pazienti con psoriasi rispetto ai pazienti senza psoriasi.

I soggetti osservati non avevano una storia medica di HIV, cancro, trapianti di organi, o malattia ereditaria (albinismo e xeroderma pigmentoso), prima della data di inizio. I pazienti con almeno 1 codice di diagnostica per la psoriasi sono stati classificati con malattia da moderata a grave in caso di specifiche terapia farmacologiche per la psoriasi. I pazienti sono stati classificati come aventi malattia lieve se non hanno mai ricevuto nessuna terapia farmacologica. L’analisi ha riguardato un gruppo di controllo che ha incluso un totale di 937.716 pazienti senza psoriasi e un gruppo di 198.366 pazienti con psoriasi (186.076 con psoriasi lieve e 12.290 con malattia moderata-grave).

L’associazione tra psoriasi e il cancro, anche se piccola, era presente nella coorte di pazienti con psoriasi. Questa associazione ha riguardato principalmente tumore cutaneo non melanomatoso, linfoma e il cancro ai polmoni, mentre nessuna associazione significativa è stata osservata con il cancro della mammella, del colon, della prostata, o la leucemia.

Tuttavia, è legittimo che il rischio di cancro nei pazienti con psoriasi continui a porre degli interrogativi ai ricercatori per una combinazione di motivi che vanno dalla natura infiammatoria cronica della malattia all’uso di trattamenti immunosoppressivi e terapie UV, fino all’aumento della prevalenza di comorbidità e consolidati i fattori di rischio per il cancro, come ad esempio fumo e obesità, ognuno dei quali può aumentare il rischio oncologico che va indagato in questi pazienti.

 

Norina Wendy Di Blasio, scientific editor

Fonte:

  • Li WQ, Han J, Cho E, et al. Personal History of Psoriasis and Risk of Incident Cancer Among Women: A Population-Based Cohort Study. Br J Dermatol 2015 Nov 19;[EPub Ahead of Print]
  • Chiesa Fuxench ZC, Shin DB, Ogdie Beatty A, Gelfand JM. The Risk of Cancer in Patients With Psoriasis: A Population-Based Cohort Study in the Health Improvement Network. JAMA Dermatol 2015 Dec 16;[EPub Ahead of Print]
Print Friendly
0 COMMENTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Importante: nei commenti non è possibile usare i nomi commerciali dei farmaci in uso. Sarà cura della redazione sostituire il nome commerciale con la classe terapeutica prima della pubblicazione.

L'ESPERTO RISPONDE

PER CONTRASTARE IL DIABETE, COSI COME LA PSORIASI, AIUTANO PICCOLI MA IMPORTANTI CAMBIAMENTI NELLO STILE DI VITA.

HAI UNA DOMANDA?

SCRIVI DIRETTAMENTE AI NOSTRI ESPERTI

SCRIVI ORA >>