Psoriasi, se il cuore fa i capricci

Per chi è affetto da psoriasi l’eventualità che si presentino disturbi cardiaci, in particolare irregolarità del battito, non è trascurabile.
È quanto afferma uno studio presentato sulle pagine dello European Heart Journal dal quale emerge anche che avere meno di 50 anni e soffrire di una forma severa della malattia aumentano ulteriormente il rischio.

I ricercatori del Copenhagen University Hospital hanno infatti preso in esame i file dati raccolti tra il 1997 e il 2006 concernenti 36.765 pazienti con psoriasi lieve e 2.793 colpiti da una forma estesa della patologia e li hanno messi a confronto con quanto riscontrato in una popolazione di controllo.

I risultati della ricerca hanno evidenziato un rischio accresciuto di  incorrere in fibrillazione atriale e ictus ischemico per i pazienti affetti da psoriasi, rischio che tendeva ad aumentare proporzionalmente alla gravità della malattia. Nei pazienti sotto i 50 anni con  psoriasi lieve il rischio di sviluppare anomalie del ritmo cardiaco risultava più alto del 50% mentre quello di incorrere in episodi ischemici aumentava del 97%.

Nei pazienti con psoriasi di grado da moderato a severo il pericolo di sviluppare tali patologie cardiache aumentava, rispettivamente, del 198% e del 180%. Sebbene la base di tale correlazione non sia ben chiara, spiegano i ricercatori, un potenziale fattore predisponente può essere individuato nello stato infiammatorio organico che sottende a tali condizioni e che va quindi tenuto sotto controllo con adeguati provvedimenti terapeutici.

Dott.ssa Stefania Mengoni, scientific editor

Fonte: Ahlehoff O, Gislason GH,Jørgensen CH, et al. Psoriasis and risk of atrial fibrillation and ischaemic stroke: a Danish Nationwide Cohort Study. European Heart Journal  2011; 33 (16):2054-64.

Print Friendly, PDF & Email

TAGS

2 COMMENTI
Chinaski
10 Ottobre 2016

Chiaro esempio di falsa correlazione che potrebbe portare chi è ansioso a vivere ancora più male la propria condizione. Detto in maniera elementare lo studio sostiene il rapporto tra psoriasi e malattie cardiovascolari non calcolando che nella psoriasi entrano in gioco altri fattori; ad esempio una dieta sbagliata aumenta di per sé il rischio di malattie cardiovascolari ma è altresì vero che aggrava anche la psoriasi ( piccolo esempio di falsa correlazione). In questo caso esistono delle variabili che aumentano il rischio di malattie cardiovascolari ma aumentano anche la psoriasi. Questa correlazione non ha alcun valore. Come dire che se sei un accanito fumatore ti vengono le unghie gialle e il cancro ai polmoni e successivamente dire che chi ha le unghie gialle ha più possibilità di morire di cancro ai polmoni. Basta spaventare la gente con questi studi dove si cercano correlazioni che non ci sono o che sono del tutto incomplete.

RISPONDI >>
    Redazione
    10 Ottobre 2016

    Ciao Michele, capiamo il tuo punto di vista e ti ringraziamo per averlo espresso. Il nostro obiettivo è quello di cercare di creare una community informata, consapevole, aperta al dialogo che cerca di sfatare anche molti dei falsi miti che ruotano attorno alla psoriasi o all’artrite psoriasica. Come indicato nelle Netiquette della nostra pagina Facebook https://www.facebook.com/Psoriasi360/ il nostro obiettivo è quello di informare, qui e su Facebook, con articoli e news della letteratura scientifica attraverso fonti accreditate. Non essendo dei medici non possiamo e non forniamo mai indicazioni su terapie da seguire; ogni paziente ha la sua storia e il suo excursus e la cura più adatta al suo caso. Hai ragione nel dire che l'alimentazione gioca un fondamentale. Sul nostro sito, infatti, ci sono alcuni articoli a riguardo: http://www.psoriasi360.it/news/malattie-della-pelle-esiste-una-dieta-adeguata/ o http://www.psoriasi360.it/approfondimenti/psoriasi-e-dieta-mediterranea-alleate-nella-prevenzione/ o ancora delle videointerviste dedicate, come quella alla Dr.ssa Marina Talamonti http://www.psoriasi360.it/video-gallery/psoriasi-e-alimentazione-veri-e-falsi-miti/ Inoltre ci teniamo a dirti che presto approfondiremo ancora di più l'argomento. Ti ricordiamo che nel caso volessi puoi usufruire del nostro servizio di chiedi all'esperto via email https://servizi.psoriasi360.it/esperto-online/ o prenotando una consulenza telefonica https://servizi.psoriasi360.it/esperto-telefonico/ un esperto Dermatologo saprà darti le risposte che cerchi. Oppure nel caso tu voglia puoi, grazie al servizio "cerca il centro" https://servizi.psoriasi360.it/centri-cura/ , puoi trovare il centro più vicino. Continua a seguirci. Un caro saluto ed una buona giornata.

    RISPONDI >>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Importante: nei commenti non è possibile usare i nomi commerciali dei farmaci in uso. Sarà cura della redazione sostituire il nome commerciale con la classe terapeutica prima della pubblicazione.

L'ESPERTO RISPONDE

PER CONTRASTARE IL DIABETE, COSI COME LA PSORIASI, AIUTANO PICCOLI MA IMPORTANTI CAMBIAMENTI NELLO STILE DI VITA.

HAI UNA DOMANDA?

SCRIVI DIRETTAMENTE AI NOSTRI ESPERTI

SCRIVI ORA >>