Si studierà in Italia il vaccino per la psoriasi

L’Italia e la ricerca per il vaccino

In Italia si potrà studiare un vaccino contro la psoriasi. Per la prima volta un ricercatore italiano si è infatti aggiudicato un importante finanziamento dalla National Psoriasis Foundation. È il professor Antonio Costanzo dell’Istituto di Dermatologia dell’Università di Roma ‘Tor Vergata’. La selezione dei progetti, relativi a nuove cure per la psoriasi, è molto competitiva e solo pochi, solitamente svolti negli Usa, ricevono ogni anno il finanziamento (‘grant’) di 200mila dollari.

Il progetto di ricerca

“Il nostro progetto mira a studiare come diverse componenti del sistema immunitario interagiscono tra di loro per accendere la ‘scintilla’ iniziale, da cui si scatena la malattia e a identificare tra esse quella critica su cui sviluppare un eventuale vaccino”, spiega il professor Costanzo, coordinatore della ricerca. Lo studio multidisciplinare sarà condotto in collaborazione con il professor Giovanni Monteleone, gastroenterologo e immunologo dell’Università di Roma ‘Tor Vergata’, il dottor Roberto Lande, immunologo dell’Istituto Superiore di Sanità, e il professor Carlo Pincelli, dermatologo dell’Universita’ di Roma ‘Tor Vergata’.

È importante che il grant sia stato assegnato all’Italia. Finora a beneficiarne in Europa era stato soltanto il Karolinska Institute di Stoccolma. Spiega il professor Sergio Chimenti, direttore della Clinica Dermatologica dell’Università di Roma Tor Vergata che la ricerca italiana, malgrado i fondi esigui messi a disposizione resta comunque competitiva e questa ne è una prova evidente. Ha infatti la capacità di attrarre finanziamenti dall’estero.

La prospettiva di un vaccino per la psoriasi, scoperto in Italia, è davvero una fonte di speranza per tante persone che vedono la qualità della vita, la salute, le relazioni con se stessi e con gli altri  compromesse da questa patologia.

Dott.ssa Stefania Mengoni, scientific editor

Fonte

  • Press release national psoriasis foundation
Print Friendly

TAGS

3 COMMENTI
luigi
1 settembre 2014

Salve ho 47 anni sono affetto da psoriasi, finalmente si sente parlare di un vaccino a chi rivolgersi. Grazie.

RISPONDI >>
massimo ferrari
2 settembre 2016

Spero di cuore che si trovi il vaccino! ...e al più presto; ho 46 anni e sono agli inizi con l'artrite psoriasica

RISPONDI >>
    Redazione
    19 settembre 2016

    Ciao Massimo, ti ricordiamo che nel caso volessi puoi usufruire del nostro servizio di chiedi all'esperto via email http://www.psoriasi360.it/fai-una-domanda/ o prenotando una consulenza telefonica http://www.psoriasi360.it/strumenti/esperto-telefonico/ un esperto Dermatologo saprà darti le risposte che cerchi. Oppure nel caso tu voglia puoi, grazie al servizio "cerca il centro", cercare il centro più vicino: https://servizi.psoriasi360.it/centri-cura/ Continua a seguirci. Un caro saluto ed una buona giornata.

    RISPONDI >>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Importante: nei commenti non è possibile usare i nomi commerciali dei farmaci in uso. Sarà cura della redazione sostituire il nome commerciale con la classe terapeutica prima della pubblicazione.

L'ESPERTO RISPONDE

PER CONTRASTARE IL DIABETE, COSI COME LA PSORIASI, AIUTANO PICCOLI MA IMPORTANTI CAMBIAMENTI NELLO STILE DI VITA.

HAI UNA DOMANDA?

SCRIVI DIRETTAMENTE AI NOSTRI ESPERTI

SCRIVI ORA >>