Trattamento della psoriasi pediatrica, manca il consenso?

L’approccio al trattamento della psoriasi pediatrica spesso varia al variare dello specialista interpellato, con rilevanti difformità a seconda che ci si trovi dinanzi un pediatra, un dermatologo o un internista. E’ l’inquietante riscontro emerso da un recente studio presentato sulle pagine degli Archives of Dermatology
La psoriasi ha un’incidenza pari all’1,2% tra gli adolescenti e nei bambini. L’età di comparsa della malattia è variabile, ma ci sono fasce di età a maggior incidenza; in circa 1/3 casi la psoriasi si manifesta entro i 20 anni. Oggi sappiamo che, del 25% dei casi che si manifestano prima dei 16 anni, dal 2 al 6% si verificano prima dei 2 anni, dal 2 al 10% nell’età compresa fra i 2 e i 6 anni, e il 10 -20% dai 6 ai 10 anni. Mentre nell’adulto la malattia colpisce con eguale frequenza maschi e femmine, nel bambino il sesso femminile sembra esserne affetto con frequenza doppia rispetto ai maschi.

Per indagare le modalità di cura della patologia i ricercatori della San Francisco School of Medicine hanno preso in esame i dati concernenti i piccoli pazienti visitati per la psoriasi in un lasso di tempo di ben 28 anni. Su un totale di circa quattro milioni di casi circa il 63% era stato visto da un dermatologo, il 17% da un pediatra e il 14% da un internista. Il 47% dei pazienti aveva un’età compresa tra i 13 e i 18 anni, con un 35% di soggetti con età compresa tra gli 8 e i 12 anni e un 18% tra 0 e 7 anni.

Ebbene i risultati dello studio dimostravano come i differenti specialisti avessero indicato trattamenti anche molto discordanti tra loro, sia in termini di tipologia di farmaci, sia in termini di dosaggi adottati. 

“Le evidenze emerse indicano la necessità di pensare a dettagliate linee-guida sull’argomento stilate sulla base di un protocollo di consenso tra gli specialisti coinvolti”, affermano i ricercatori statunitensi, in modo che per ogni paziente pediatrico sia adottata l’opzione terapeutica più adeguata e con i minori effetti collaterali.
Dott.ssa Stefania Mengoni, scientific editor
Fonte: Davis SA, Sinae A. Vogel SA, Yentzer B, et al. Trends in pediatric psoriasis outpatient healthcare delivery in the United States. Arch Dermatol. 2011, doi:10.1001/archdermatol.2011.263.
Print Friendly, PDF & Email

TAGS

0 COMMENTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Importante: nei commenti non è possibile usare i nomi commerciali dei farmaci in uso. Sarà cura della redazione sostituire il nome commerciale con la classe terapeutica prima della pubblicazione.

L'ESPERTO RISPONDE

PER CONTRASTARE IL DIABETE, COSI COME LA PSORIASI, AIUTANO PICCOLI MA IMPORTANTI CAMBIAMENTI NELLO STILE DI VITA.

HAI UNA DOMANDA?

SCRIVI DIRETTAMENTE AI NOSTRI ESPERTI

SCRIVI ORA >>