PSORIASI

  • DJ RESIDENT

    DJ RESIDENT C’è sempre una soluzione. Il messaggio di Vasco di Napoli che è sempre stato sulla “cresta dell’onda” come DJ che dopo la diagnosi di psoriasi ha vissuto un momento particolarmente aggressivo e invalidante della malattia che lo ha costretto fino all’immobilità. La sua forte volontà lo ha portato a rientrare “in ritmo con […]

    Scritto da aalto il 6 Giugno 2019
  • PANE QUOTIDIANO

    PANE QUOTIDIANO Giuseppe impasta ancora il pane come lo faceva suo nonno in una panetteria sulle colline salernitane. La psoriasi è una malattia di ‘famiglia’ che lo ha tormentato per tanto tempo e reso vittima di pregiudizi. Grazie al rapporto di fiducia con il suo dermatologo, ha intrapreso una cura adatta e oggi sta bene […]

    Scritto da aalto il 6 Giugno 2019
  • ANDATA E RITORNO

    ANDATA E RITORNO Pierangelo di Reggio Emilia è ormai in pensione dopo una vita passata tra il Texas e l’Italia per lavoro. La psoriasi non è mai stata un limite per lui grazie anche a sua moglie e agli amici e grazie al supporto dei medici che hanno saputo trovare la terapia giusta. Oggi la […]

    Scritto da aalto il 6 Giugno 2019
  • Coinvolgimento assiale nell’artrite psoriasica

    Un coinvolgimento assiale – del rachide e delle articolazioni sacroiliache – nei pazienti con artrite psoriasica porterebbe a un aumento dell’attività della malattia e a un peggioramento della qualità della vita. I dati sul Journal of Rheumatology.

    Scritto da Redazione il 14 Novembre 2018
  • Artrite psoriasica e psoriasi: quanto sono collegate?

    L’artrite psoriasica e la psoriasi sono due patologie legate da un filo rosso. Uno studio sul Journal of the American Academy of Dermatology ha valutato quanto frequentemente l’artrite psoriasica si verificasse in pazienti con psoriasi e quale fosse la probabilità di sviluppare la malattia.

    Scritto da Redazione il 13 Novembre 2018
  • Malattie croniche da giovani? Il potere di condividere le esperienze tra pari

    Youth-r-coach: un programma olandese rivolto ai giovani che soffrono di malattie croniche. Se ne è parlato in occasione dell’Annual European Congress of Rheumatology (EULAR 2018): si tratta di giovani abilitati come “esperti per esperienza” che condividono i loro vissuti personali per aiutare altri ragazzi a far fronte alle malattie croniche.

    Scritto da Redazione il 12 Novembre 2018